Nasce ‘Qualità artigiana’, il riconoscimento lombardo al ‘saper fare’

fondi imprese artigiane
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

A disposizione un fondo da 1,9 milioni. Contributi fino a 10.000 euro

Si chiama ‘qualità artigiana’ il riconoscimento istituito dalla Giunta lombarda e dal  Consiglio regionale per aiutare le imprese artigiane che voglio crescere ad  accedere a un contributo regionale a fondo perduto. A disposizione ci sono infatti  1,9 milioni di euro.  Il bando, gestito da Unioncamere Lombardia,  è attivo dal 7 luglio 2022.

Contributi economici

La dotazione finanziaria si compone di una parte per investimenti in conto capitale (1,6 milioni a fondo perduto)  e una per spese correnti (300.000 euro).

La parte in conto capitale in particolare è destinata a:

  • sostenere investimenti di sviluppo, innovazione e miglioramento della qualità dei servizi e dei prodotti
  • consolidare la competitività e il posizionamento sul mercato delle imprese artigiane, anche attraverso l’utilizzo dei canali di vendita elettronici
  • promuovere a conservazione dei beni mobili e immobili destinati all’attività artigiana.

Quella per spese correnti serve invece a:

  • promuovere il mantenimento e il rafforzamento della cultura e dell’identità artigiana nel territorio lombardo
  • promuovere la conoscenza dei prodotti artigiani
  • sostenere la trasmissione dell’attività di impresa artigiana tra generazioni
  • sostenere l’inserimento lavorativo dei giovani.

Chi può partecipare

Possono quindi partecipare al bando le imprese artigiane, iscritte alla sezione speciale del Registro delle Imprese delle Camere di Commercio, con sede legale e/o operativa in Lombardia e attive nei settori artistico,  manifatturiero e della trasformazione alimentare. I criteri per l’attribuzione del riconoscimento ‘Qualità artigiana’ e per la concessione del contributo sono:

  • trasmissione dell’attività di impresa nell’ambito familiare negli ultimi dieci anni;
  • inserimento lavorativo di personale under 35 negli ultimi tre anni e
  • investimenti attivati per consolidare la competitività e il posizionamento sul mercato.

Carattteristiche dell’agevolazione

A ogni impresa lombarda beneficiaria potrà essere concesso un contributo a fondo perduto nel limite massimo di 10.000 euro. Ai fini dell’erogazione del contributo ogni impresa artigiana dovrà pertanto presentare un progetto di investimento di valore almeno corrispondente al contributo regionale. Sono ammissibili esclusivamente le spese sostenute e quietanzate dalla data del 1° gennaio 2022 al 15 ottobre 2022.

Assessore Guidesi: importante lavoro di squadra

“È un’iniziativa nata dal lavoro di squadra tra Giunta e Consiglio regionale. La qualità – ha commentato Guido Guidesi – è caratteristica fondante del ‘saper fare lombardo’come  quella che ancora oggi ci fa fare la differenza non solo in Italia ma nel mondo”.

Gian Domenico Auricchio (Unioncamere Lombardia)

“Le imprese artigiane lombarde – ha dichiarato Gian Domenico Auricchio, presidente di Unioncamere Lombardia – possono accedere un nuovo strumento di sostegno alla loro competitività. Oggi, infatti, le aziende che investono per mettersi al passo con le nuove esigenze dei mercati e dei clienti stanno raccogliendo i frutti dei loro sforzi e il nostro impegno, come sempre, vuole incoraggiarle proprio in questa direzione”.

Informazioni

La presentazione delle domande deve essere dunque fatta su http://webtelemaco.infocamere.it esclusivamente in modalità telematica con firma digitale dalle ore 11 del 7 luglio fino alle ore 17 del 17 ottobre. I testi completi dei bandi, così come le istruzioni per compilare le domande, sono pubblicati sul sito www.unioncamerelombardia.it (alla sezione Bandi – contributi alle imprese). Per informazioni è comunque possibile rivolgersi a: imprese@lom.camcom.it.

rft

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Start up innovazione
Le start up lombarde che si sono distinte in occasione della XX edizione del Premio Nazionale per l'Innovazione (PNI) sono state premiate oggi pomeriggio presso la Sala Biagi di
Trend positivo per il volume d'affari delle imprese edili lombarde nel periodo aprile-settembre 2022. Il secondo t ...
distr
Nuovi fondi per i Distretti del Commercio da parte di Regione Lombardia. La Giunta regionale, su proposta dell'assessore allo Sviluppo economico
aiuti imprese lombarde
Nuovi aiuti alle imprese lombarde. Ammonta infatti a 288 milioni di euro il nuovo pacchetto economico messo in campo da Regione L ...
Cremona attività storiche
Sono 26, tra negozi, locali e botteghe artigiane, le imprese della provincia di Cremona che questa mattina hanno ricevuto il marchio identificativo di attività storica. Realtà del tessuto produtt ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima