Fondo sociale regionale, Locatelli: approvato Piano da oltre 59 milioni

fondo sociale regionale
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

La Giunta della Lombardia ha approvato il Piano di riparto e le modalità di utilizzo delle risorse del Fondo sociale regionale, che per il 2021 ammontano a oltre 59 milioni di euro.

Risorse per persone e famiglie

“Si tratta di risorse – ha dichiarato Alessandra Locatelli, assessore regionale alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità – destinate alla presa in carico dei bisogni della persona e della famiglia e alla promozione di azioni, interventi e progettualità che Enti locali e soggetti del Terzo settore potranno attivare collaborando insieme. Operando attraverso l’integrazione di risorse e un’analisi dei bisogni finalizzata alla programmazione degli interventi”.

L’attenzione di Regione Lombardia

“Le risorse del Fondo, utilizzate unitamente alle risorse autonome dei Comuni e a eventuali altre risorse, concorrono – ha continuato – alla realizzazione delle azioni previste dai Piani di Zona. E sono una dimostrazione concreta del grande impegno di Regione Lombardia, che è volto a sostenere il settore del sociale. Tenendo in considerazione anche la delicata situazione che stiamo vivendo“.

Integrazione con Fondo nazionale

“La programmazione del Fondo sociale regionale – spiega l’assessore – tiene conto infatti anche delle risorse destinate alla misura di contrasto alla povertà e delle risorse a sostegno della disabilità. Tra cui il Fondo per le non autosufficienze e quello per il ‘Dopo di noi‘. E, inoltre, di quelle finalizzate allo sviluppo del Sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita fino a sei anni. Nonché delle risorse del Fondo nazionale per le politiche sociali”.

Una vasta gamma di servizi alla persona

“Nello specifico, con queste risorse – conclude l’assessore Locatelli – andremo a finanziare servizi e unità di offerta vari. E che si rivolgono a minori, famiglie, anziani e persone con disabilità”. Le risorse del Fondo sono assegnate agli Ambiti territoriali. Che, in condivisione con le Ats, individuano i bisogni e definiscono i criteri di riparto a livello locale. Garantendo una copertura omogenea rispetto ai diversi servizi e interventi sociali.

gus

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

design week
Un programma ricco di iniziative ed eventi di particolare attrazione e interesse: è il palinsesto organizzato da
vinitaly consorzi
Vinitaly 2024 ha visto il Padiglione Lombardia emergere come una delle destinazioni più ambit ...
invecchiamento attivo
Ammontano a 4 milioni di euro le risorse messe a disposizione da Regione Lombardia per fa ...
g7 trasporti cluster lombardo mobilità
"La Lombardia vuole assumere un ruolo più importante in materia di mobilità. Vuole essere un player che possa competere a livello internazionale nell'ambito del trasporto. Per fare questo, il pri ...
bresso bus disabili
Grazie a Regione Lombardia, l'ASD GS Bresso 4 ha ricevuto un nuovo bus attrezzato per il trasporto di persone con limitata mobilità. Il mezzo è stato c ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima