Frane ed esondazioni ottobre 2020, Foroni: da Governo 4,8 milioni

frane esondazioni ottobre 2020
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Opere a Brescia, Bergamo, Como, Lecco, Pavia, Sondrio, Varese

Per i territori colpiti da frane ed esondazioni di ottobre 2020, per i quali era disposto lo stato di emergenza, il Dipartimento Nazionale di Protezione civile ha approvato il Piano di interventi di prima emergenza, predisposto dalla Protezione civile regionale.

Eseguiti 89 interventi dopo dissesti di ottobre 2020

“Il piano approvato dal Dipartimento Nazionale di Protezione civile prevede un totale di 89 interventi per un totale di risorse pari a 4,8 milioni di euro”. Lo ha spiegato l’assessore regionale al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni .

frane esondazioni ottobre 2020Stato di emergenza decretato a marzo

“Dopo una lunga interlocuzione con la Lombardia, – ha aggiunto l’assessore – il Governo Draghi a fine marzo 2021 ha dichiarato lo stato di emergenza. Ha stanziato infatti 4,8 milioni per le spese urgenti necessarie e immediatamente utilizzabili da destinare ai territori colpiti da frane, esondazioni o forti precipitazioni”.

Regione era già intervenuta con 2,5 milioni

“Da sottolineare – ha specificato Foroni – che Regione Lombardia ha già immediatamente provveduto a liquidare con risorse autonome, pari a 2,5 milioni di euro, gli interventi di somma urgenza, richiesti con le procedure interne a Regione, affinché le risorse statali potessero sommarsi allo sforzo economico già profuso dal sistema regionale”.

Frane ed esondazioni di ottobre 2020, a Brescia 450.000 euro

In questa prima fase, gli interventi relativi alla sola provincia di Brescia sono interamente finanziati da Regione per un totale di 450.000 euro.

“Contemporaneamente – ha aggiunto Foroni – Regione Lombardia ha avviato la ricognizione dei fabbisogni finalizzata a richiedere ulteriori risorse per gli interventi urgenti di mitigazione del rischio residuo. È necessario determinare, inoltre, le necessità per il ristoro dei danni subiti dalla popolazione e dalle attività economiche e produttive. Tale concessione avverrà con successivo provvedimento del Consiglio dei ministri”.

Fondi alle Province

Di seguito i fondi ripartiti a livello provinciale:

– Bergamo: 1.272.750 milioni per 30 interventi.

– Como: 110.000 euro per 8 interventi.

– Lecco: 701.322 euro per un totale di 18 interventi.

– Pavia: 2.340.219 euro per un totale di 19 interventi.

– Sondrio: 17.550 euro per un totale di 6 interventi.

– Varese: 205.429 euro per 8 interventi.

ver/ram

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

sicurezza idraulica
"Avere consapevolezza delle problematiche che stiamo vivendo è il primo passo per pianificare una capacità d'intervento mirata e concreta per la sicurezza idraulica". È intervenuto così l'ass ...
Protezione civile nuovi mezzi
Approvata la graduatoria che assegna 7,5 milioni di risorse regionali alla Protezione civile lombarda per acquistare nuovi mezzi e attrezzature. È questo l'esito del bando ...
protezione civile comuni lombardia
Firmato il decreto dei Piani di Protezione civile dei Comuni della Lombardia che approva la graduatoria degli enti locali, fino a 2.000 abitanti compresi, beneficiari del contributo di 1,2 ...
Fiume Po
Regione Lombardia stanzia 105.000 euro per la tutela e il monitoraggio del fiume Po. Lo ...
Protezione civile contributi volontariato
Regione Lombardia metterà a disposizione 860.000 euro di contributi per il volontariato organizzato di Protezione civile per acquistare nuovi
volontari vigili del fuoco
Pubblicato l'elenco dei beneficiari del contributo regionale rivolto alle onlus che sostengono un distaccamento volontario del Corpo Nazio ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima