Gp Monza, Sala: autodromo per sperimentare tecnologie e smart mobility

Gp monza sala
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

In anteprima assoluta, in occasione del 90° GP d'Italia di Formula 1 a Monza, presso lo stand di Regione Lombardia, il rendering del simulatore di auto a guida senza conducente oggi 'testato' dal vicepresidente Fabrizio Sala.

Stand Regione con simulatore auto a guida senza conducente
In esposizione rendering progetto realizzato con Politecnico

In anteprima assoluta, in occasione del 90° GP d’Italia di Formula 1 a Monza, presso lo stand di Regione Lombardia, il rendering del simulatore di auto a guida senza conducente oggi ‘testato’ dal vicepresidente Fabrizio Sala.

vicepresidente

Finanziamento da 2 milioni

L’opera, finanziata da Regione Lombardia con 2 milioni di euro e che sarà allestita presso il Politecnico di Milano, offrirà alle aziende dell’automotive la possibilità di dimostrare in ambiente sicuro e in modo concreto le potenzialità delle proprie innovazioni prima di averle realizzate. Consentirà inoltre di verificare l’interazione fra utenti della strada e infrastrutture, prima che queste ultime siano costruite, con studi sulla sicurezza della guida per disabili o anziani.

test

Autodromo per sperimentare

“Stiamo lavorando affinché l’Autodromo diventi un luogo di sperimentazione per le nuove tecnologie di intelligenza artificiale e per testare le auto a guida autonoma” ha spiegato il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala.

Non solo Formula 1

“Non solo Formula 1. Vogliamo avvicinare – ha aggiunto Fabrizio Sala – il grande pubblico anche ai sistemi più moderni di propulsione. Uno dei progetti riguarda la possibilità che
Roborace, la nuova competizione mondiale della FIA con auto a guida autonoma e alimentati da motori elettrici, corra proprio nel nostro Autodromo” ha concluso Sala.

Secondo alcune stime, entro il 2035 il 75% delle auto che circoleranno sulle nostre strade saranno a guida autonoma o assistita e i veicoli elettrici nel mondo saliranno da 3 a oltre
100 milioni.

Automatizzazione

“L’automatizzazione della mobilità sta trasformando radicalmente il sistema dei trasporti, le abitudini e gli stili di vita delle persone, le necessità infrastrutturali e i tempi delle città – ha concluso il vicepresidente Sala – ponendoci di fronte a una rivoluzione tecnologica dai profondi impatti sociali ed economici in cui Regione Lombardia è in prima linea”.

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

programmazione-lombardia
Con i 2 miliardi di dotazione del settennio 2021-2027, il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) è uno strumento preziosissimo per realizzare gli obiettivi di ricerca, competitività e crescit ...
competitività imprese
Cento milioni di euro per promuovere le relazioni tra imprese, università, centri di ricerca e accrescerne la competitività e favorire il
trasferimento tecnologico
Uno stanziamento di 40 milioni di euro per potenziare le infrastrutture di ricerca delle Università dedicate al trasferimento tecnologico. Lo prevede una delibera approvata dalla ...
cluster cosmesi
La Regione Lombardia ha annunciato la decisione di istituire il Cluster della Cosmesi con sede in provincia di Cremona, un importante passo nell'ambito della strategia di sviluppo ...
Università Edolo
Sono 20 i ragazzi che hanno concluso con successo l'edizione n°1 del master di primo livello in 'Project ...
smart mobility
Fino alle ore 17 del 20 giugno 2024, le amministrazioni pubbliche e i soggetti pubblici, anche in forma aggregata, selezionati nella FASE 1 di Manifestazione di interesse, potranno fare richiesta d ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima