Incendi boschivi, Regione: dispiegamento volontari per arginare inneschi

incendi inneschi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

L’assessore regionale Foroni fa il punto sulla situazione

Il territorio lombardo continua a essere interessato da diversi inneschi scaturiti a causa delle condizioni meteorologiche, che hanno aumentato le condizioni favorevoli allo sviluppo di incendi. Lo comunica l’assessore al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni.

Situazione costantemente monitorata

1“La situazione – ha aggiunto l’assessore – è infatti costantemente monitorata dalla nostra Sala Operativa. Per poter attuare la giusta capacità di contrasto a eventi come quelli in corso, ci siamo attivati per richiedere al Dipartimento Nazionale l’intervento di ulteriori mezzi aerei del Centro Operativo Aereo Unificato (COAU), in grado di rilasciare grandi quantità di acqua e agevolare così le operazioni di spegnimento”.

Azioni tempestive

“Grazie ai nostri mezzi regionali, sempre operativi, – ha spiegato Foroni – stiamo quindi in ogni caso fornendo azioni rapide e tempestive per contenere gli inneschi e prevenire gli incendi. Nelle ultime ore erano impiegati oltre 80 volontari dell’Antincendio boschivo (AIB). Un sentito ringraziamento a tutte le squadre dell’Antincendio intervenute, insieme ai Vigili del Fuoco e al Corpo Carabinieri Forestali che stanno dando il proprio contributo nelle operazioni”.

Le zone interessate

Di seguito ecco quindi gli ultimi aggiornamenti delle aree interessate dagli incendi, con il riferimento al giorno di inizio dell’evento:

  • Sonico (BS), 23/03: ripresa importante delle fiamme; i due elicotteri regionali operativi sulla zona omogenea di Vezza San Clemente sono dirottati infatti su Sonico in supporto al mezzo già precedentemente operativo;
  • Vertova (BG): in contrasto attivo;
  • Vezza d’Oglio Val Grande (LO), 27/03: in bonifica, 35 volontari AIB impiegati;
  • Vezza San Clemente (BS), 27/03: incendio attivo, 30 volontari impiegati, 1 S64 e 2 elicotteri regionali;
  • Valvestino (BS), 24/03: in contrasto attivo con 1 Canadair e 3 elicotteri regionali;
  • Gardone Riviera (BS), 27/03: in fase di bonifica.

ver

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

maltempo danni governo
Salgono a oltre 800 milioni i danni causati dal maltempo in Lombardia, necessario un celere intervento del Governo. "Le segnalazioni dei danni del maltempo giunte alla Protezione civile di Regione ...
contributi comitati coordinamento volontariato
Destinati 200.000 euro di contributi regionali ai Comitati di coordinamento del volontariato delle province lombarde. Lo stabilisce una delibera di
fondi eventi calamitosi ottobre 2020
Ulteriori 21,4 milioni di fondi statali per finanziare un piano interventi pubblici nei territori lombardi colpiti dagli eventi calamitosi del 3-5 ottobre 2020, per i quali era stato infatti dichia ...
frana lecco-ballabio
Frana Lecco-Ballabio, sopralluogo dell'assessore Pietro Foroni. "In questi ...
sicurezza idraulica
"Avere consapevolezza delle problematiche che stiamo vivendo è il primo passo per pianificare una capacità d'intervento mirata e concreta per la sicurezza idraulica". È intervenuto così l'ass ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima