UTR Insubria di Como Tavolo Territoriale per rilancio economia

Il sottosegretario: dal Tavolo Territoriale già recepite le indicazioni fondamentali per il rilancio

Infrastrutture Como. Regione Lombardia conferma il suo impegno per il miglioramento delle opere infrastrutturali. Per il rilancio dell’economia e della qualità della vita del Comasco, duramente colpita dalle conseguenze del Covid-19. L’impegno è stato ribadito dal sottosegretario alla Presidenza con delega ai Rapporti con il Consiglio regionale, Fabrizio Turba. Lo ha fatto in una lettera inviata a Gloria Bianchi, coordinatrice del Tavolo per la competitività e lo sviluppo della Provincia di Como. Nel testo della missiva si sottolinea il grande lavoro che Regione Lombardia, insieme a tutti gli stakeholders del territorio e agli enti locali, sta già facendo per migliorare ulteriormente la viabilità e le infrastrutture del territorio comasco. “Grazie all’importante confronto con tutti i protagonisti dell’area – scrive Turba, coordinatore del Tavolo Territoriale di Como – è stato possibile individuare le principali infrastrutture sulle quali concentrare gli sforzi di Regione Lombardia”.

Tangenziale e Pedemontana come macro-obiettivi

“I macro-obiettivi – ha ricordato il sottosegretario – rimangono il secondo lotto della tangenziale di Como e l’autostrada Pedemontana lombarda, ai quali si aggiungono gli ulteriori interventi che potranno avere una più immediata soluzione, sgravando le tensioni giornalieri dei flussi veicolari e di merci”.

 Altre 8 infrastrutture per migliorare qualità vita a Como e provincia

In aggiunta a questi due macro-obiettivi, “Sono 8 i progetti strategici – ha rimarcato Turba – individuati dal Tavolo Territoriale. L’elenco comprende il potenziamento dell’elettrificazione della tratta ferroviaria Como-Lecco. La risoluzione del nodo di Arosio sulla SP32 ‘Novedratese’. Il quadruplicamento di tratti della Strada Provinciale 32 per realizzare una efficace connessione tra la Strada statale 36 del Lago di Como e dello Spluga e l’Autostrada Pedemontana. La riqualificazione della strada provinciale 32 ‘Novedratese’. Il nuovo collegamento Cantù-Mariano Comense (Canturina bis – Variante di Mariano Comense)”.

Anche un nuovo svincolo per l’autostrada A9

Inoltre, prosegue il sottosegretario, “ci sono la connessione allo svincolo autostradale Lomazzo Nord dell’autostrada A9, con collegamento tra SP30, SP26 e SP 23 in variante agli abitati di Cadorago e Lomazzo. C’è, poi, l’ex SS639 ‘dei laghi di Pusiano e di Garlate’, con la realizzazione di una nuova rotatoria in comune di Erba, località Parravicino. Infine, si annovera la costruzione di una nuova rotatoria in comune di Eupilio e Longone al Segrino, Lago del Segrino, intersezione tra SP 41 e SP 42”.

 Apprezzamento per contributo Camera di Commercio di Como-Lecco

“Ho certamente apprezzato – ha concluso il sottosegretario – lo sforzo della Camera di Commercio. Uno sforzo effettuato per stimolare ulteriormente il territorio sul delicato Turba all'UTR di Como per parlare di rilancio dell'economia e infrastrutturetema delle infrastrutture. Ho, però, anche ritenuto necessario ricordare l’importante lavoro fatto da Regione e dagli attori principali di Como. E che proprio quell’impegno ha prodotto un dettagliato documento già sottoposto all’attenzione del presidente Attilio Fontana e degli assessori Claudia Terzi (Infrastrutture) e Massimo Sertori (Enti Locali e Piccoli Comuni). Rimaniamo comunque a disposizione per eventuali ulteriori integrazioni da parte della Camera di Commercio”.

dbc

 

 

 

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 0 / 5. Voti: 0