traffico rifiuti

Assessore: propongo nuovamente black list sulle autorizzazioni

Traffico rifiuti, per l’assessore lombardo all’Ambiente e Clima Raffaele Cattaneo la gestione illecita va contrastata con ogni mezzo.

“Ringrazio la magistratura e le forze dell’ordine che hanno potuto individuare i responsabili di atti illeciti in tema di rifiuti, che hanno coinvolto la Lombardia”.
Lo ha detto l’assessore all’Ambiente e Clima di Regione Lombardia Raffaele Cattaneo, commentando agli arresti di questa mattina.

Mantenere la guardia alta

“La gestione e il traffico illecito dei rifiuti va contrastata con ogni mezzo – ha proseguito Cattaneo – le istituzioni, in sinergia con le Forze dell’ordine, devono continuare a vigilare come stanno facendo, tenendo alto il livello di guardia e proseguendo un’attività di controllo, anche preventivo”.

Risultati concreti

“D’altra parte quest’attività di controllo e prevenzione – ha aggiunto l’assessore lombardo all’Ambiente – nella nostra regione, sta dando risultati concreti. Ricordo che in Lombardia si opera attivamente nel campo della gestione e dello smaltimento dei rifiuti, anche grazie all’attività di tanti operatori corretti”.

Modello Expo

“Per di più Regione Lombardia è il primo soggetto che ha interesse a sostenere l’attività di chi opera nel rispetto della legalità – ha concluso Cattaneo – e a contrastare chi si muove illecitamente. Per questo motivo, rinnovo la proposta già fatta qualche mese fa, di creare una black list. Come già avviene per le imprese a rischio di infiltrazione mafiosa, anche per le autorizzazioni nel campo della gestione rifiuti. Come modello possiamo adottare quella stilata per gli appalti pubblici Expo così da rendere più difficile l’attività di chi ha già dato prova di comportamenti impropri”.

fsb