internazionalizzazione programam 2021

Regione Lombardia, in collaborazione con Unioncamere Lombardia, e con il supporto di Promos Italia, lancia il ‘Programma Internazionalizzazione 2021’. Il piano prevede una serie di attività per rafforzare le competenze sull’export delle imprese lombarde e per avviare o consolidare i loro processi di internazionalizzazione in mercati strategici per l’economia regionale.

Guidesi: aumentare prospettive di business

“Come Regione Lombardia – spiega l’assessore allo Sviluppo economico, Guido Guidesi – accompagniamo e sosteniamo, con questo piano, le imprese lombarde nei processi di internazionalizzazione e di export con l’obiettivo di rafforzare la loro posizione nei
mercati internazionali ed aumentare così le prospettive di business”.

Auricchio (Unioncamere): primo vero richiamo dopo pandemia

“Con il programma di promozione internazionale 2021 per le imprese lombarde – afferma Gian Domenico Auricchio, presidente di Unioncamere Lombardia – si torna finalmente alla normalità. Anche se nello scorso anno le attività non si sono mai interrotte, grazie allo spostamento in modalità virtuale delle iniziative e degli incontri d’affari”. “L’Expo di Dubai – conclude il presidente Auricchio – rappresenta il primo vero evento di richiamo mondiale per la ripartenza e nel corso dell’anno sarà affiancato sia da azioni di incoming da Paesi strategici, che da attività formative di preparazione dedicate alle imprese”.

Da Pozzo (Promos): ripartenza per Regione

“Il 2021 – commenta Giovanni Da Pozzo, presidente di Promos Italia – dev’essere l’anno della ripartenza per il business estero delle imprese lombarde. I primi segnali si sono già colti nel primo trimestre dell’anno con l’interscambio regionale che ha raggiunto i 65,8 miliardi di euro, +5,7% rispetto a dodici mesi fa. E l’export, in particolare, è cresciuto del 3,5% facendo registrare un valore di 31 miliardi euro”. “Con questa iniziativa di sistema – conclude il presidente di Promos – ci poniamo l’obiettivo di accrescere ulteriormente questi numeri e di garantire a nuove imprese lombarde l’accesso ai mercati internazionali”.

Il progetto

Il progetto è rivolto ad aziende dei settori a forte vocazione export e con un alto valore aggiunto e prevede: orientamento e formazione, per offrire opportunità di crescita delle competenze sui temi relativi all’export; scouting sui mercati, per favorire l’approccio a diversi mercati; attività di preparazione e accompagnamento ai mercati esteri. E infine per affrontare con successo i mercati target e sviluppare relazioni commerciali con controparti internazionali.

Focus su Emirati Arabi ed Expo 2022

La linea di intervento è focalizzata sugli Emirati Arabi Uniti, ma con uno sguardo allargato sull’intera regione del Golfo e del Mediterraneo. Dubai verrà considerato come l’hub di sviluppo delle relazioni commerciali a livello regionale. Il programma si colloca nel quadro degli eventi connessi all’Esposizione Universale Expo Dubai che si terrà dal 1° ottobre 2021 al 31 marzo 2022. Sarà la prima in un Paese arabo, e costituirà un’importante occasione per il settore economico lombardo.

Servizi gratuiti alle imprese

Per dar modo alle imprese lombarde dei settori maggiormente coinvolti nell’Expo (Scienze della vita e arredo. Illuminotecnica e enogastronomia. Artigianato e manifattura innovativa. benessere e cosmetica) di cogliere le opportunità offerte dalla manifestazione sono previste le seguenti attività: servizi gratuiti di informazione.Nonchè formazione tramite webinar e assistenza consulenziale su tutte le tematiche di internazionalizzazione (sul portale www.lombardiapoint.it ).

Attività di business

È prevista attività di business matching con controparti estere che operano sia negli EAU, sia nella più ampia area ME.NA.SA. (Medio Oriente, Nord Africa, Asia meridionale) identificata come target geografico dal Commissariato Generale della Sezione Italia per Expo 2020 Dubai.

A novembre missione a Dubai

Internazionalizzazione al via il programma 2021 con una missione imprenditoriale a Dubai nel mese di novembre 2021 con l’organizzazione di incontri b2b mirati e selezionati per le imprese lombarde, specialmente per il settore arredo e design e green economy. Il progetto Temporary Expo per il settore arredo e design permetterà a 20 imprese lombarde di esporre i prodotti in un prestigioso showroom a Dubai. Potranno incontrare importatori e rivenditori da tutta la regione del Golfo e di vendere i prodotti nello showroom, per un periodo di un mese.

Dal 17 giugno al via le iscrizioni

Dal 17 giugno prossimo le imprese potranno candidarsi all’avviso di selezione per il percorso di accompagnamento a Expo Dubai, con eventi e iniziative in programma a novembre e dicembre di quest’anno.

Previsto anche un progetto pilota in Canada

Il programma 2021 svilupperà un progetto pilota sul mercato canadese, per proseguire le attività a favore della penetrazione di mercato conciliando innovazione e internazionalizzazione. Lo farà attraverso la partecipazione a business forum tematici (energie rinnovabili, gestione rifiuti, economia circolare, smart mobility, intelligenza artificiale e cyber security).

Prosegue Inbuyer

Nel quadro del ‘Programma Internazionalizzazione 2021’ prosegue anche l’attività di business matching prevista dal progetto Inbuyer, avviato in occasione di Expo Milano 2015. Nel corso di questi sei anni il progetto ha permesso a 4.800 imprese lombarde di incontrare 1.150 buyer internazionali per un totale di 21.000 incontri b2b.

rft

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 0 / 5. Voti: 0