Lombardia Notizie / Presidenza

Lombardia, 200 milioni per favorire attrattività Comuni aree interne

Un totale di quasi 200 milioni di euro destinati alle 14 aree interne della Lombardia ovvero quei territori che per dimensioni e collocazione geografica hanno un’accessibilità limitata ai servizi essenziali. I fondi serviranno per sostenere interventi che, con una visione d’insieme, valorizzino queste realtà.

Il progetto, mirato a far crescere l’attrattività di 488 Comuni, è stato illustrato in Regione Lombardia dal governatore Attilio Fontana e dal presidente dell’Anci Lombardia, Mauro Guerra.

Le 14 Aree interne della Lombardia

Dopo aver affrontato un tour di oltre 4.000 chilometri che, nei mesi scorsi, ha portato il presidente Fontana a visitare le 14 aree interne, confrontandosi con oltre 350 sindaci e un migliaio di stakeholder, si passa a una nuova fase che prevede la nascita dei ‘centri di competenza‘.

“Con questo strumento – spiega il governatore Fontana – Regione Lombardia vuole essere concretamente a fianco dei Comuni, con un progetto unico in tutta Italia, stringendo un nuovo accordo, da due milioni di euro, con Anci Lombardia”.

“I ‘centri di competenza’, costituiti da personale specializzato nel supporto amministrativo e operativo a disposizione dei comuni e dei funzionari locali – aggiunge Fontana – affiancheranno per realizzare concretamente quanto deciso nei progetti di area”.

I 200 milioni di euro, tra risorse europee e regionali, verranno utilizzati in una logica ‘integrativa’ con l’obiettivo primario di evitare sovrapposizioni. In tal senso, Regione Lombardia vuole attuare una strategia di spesa che superi i singoli campanili, con progettualità caratterizzate da una visione d’insieme, di area.

“Perché solo grazie ad una governance unitaria – sottolinea il governatore Fontana – possiamo attivare il rilancio delle 14 aree interne”.

Da qui l’idea di ingaggiare il Politecnico di Milano per supportare i territori, attraverso incontri locali, nell’individuazione delle sfide e priorità d’area per definire le azioni di ogni strategia.

“La proficua collaborazione con Anci Lombardia – conclude Fontana – sarà fondamentale per questo lavoro di condivisione. Ringrazio quindi Anci Lombardia per aver colto questa sfida che richiede un forte impegno. Una sfida che attesta come, al contrario di quanto qualcuno vorrebbe far credere, Regione Lombardia sia costantemente vicina alle Amministrazioni locali”.

Sfida importante

Parla di “sfida molto importante” il presidente di Anci Lombardia, Mauro Guerra, sottolineando come la nuova strategia abbia come obiettivo non quello di “fare pochi interventi con molte risorse”, ma quello di “impiegare più risorse rispetto non per simbolo, ma diffusi”. Potranno infatti beneficiare dei 200 milioni di euro circa 1/3 dei Comuni della Lombardia.

“La novità ulteriore – conclude Guerra – è che sono finanziati progetti che consentono di aumentare la qualità dei servizi e di dare il via a opere pubbliche funzionali alla strategia. I fondi saranno destinati all’istruzione, alla salute, al socio sanitario, all’abitare ed anche alle politiche del lavoro. Il tutto, territorio per territorio, analizzando i bisogni e le potenzialità di ciascuno di essi. È sicuramente una sfida molto importante”.

Aree interne, le risorse

Le risorse di 196 milioni di euro, 14 milioni per Area, sono così suddivise:

– Fesr 106 milioni di  euro.

– Fse+ 14 milioni di  euro.

– Nazionali (legge di stabilità) 12,9 milioni di euro.

– Autonome regionali  63,1 milioni di euro.

Le 14 Aree, i 488 Comuni

Aree strategia nazionale aree interne, Snai

  1. Valchiavenna.
  2. Oltrepò Pavese.
  3. Alto Lago di Como e Valli del Lario.
  4. Lario Intelvese e Valli Lario Ceresio.
  5. Valcamonica.
  6. Val Trompia.

Aree regionali

  1. Val Sabbia – Alto Garda.
  2. Piambello Verbano.
  3. Oltrepò Mantovano.
  4. Val Seriana e Val di Scalve.
  5. Valle Brembana e Valtellina di Morbegno.
  6. Lomellina.
  7. Laghi Bergamaschi – Sebino Bresciano.
  8. Lario Orientale – Valle S. Martino e Valle Imagna.

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima