Lombardia e Ryanair

Gran Bretagna, Magoni: qui per promuovere bellezze dei nostri territori

Lara Magoni, assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda, ha presentato all’aeroporto di Londra Southend, la prima di una serie di campagna informative congiunte Lombardia e Ryanair.

La Regione prende il volo

“La Lombardia prende il volo – ha esordito in conferenza stampa l’assessore Lara Magoni – e lo fa con una campagna di comunicazione ideata in collaborazione con Ryanair, per rafforzare il posizionamento internazionale della destinazione, in particolare verso il mercato britannico e anglofono in generale”.
Alla conferenza stampa hanno partecipato anche il parlamentare britannico James Duddridge; Glynn Jones, CEO of Stobart Aviation, owners of London Southend Airport; Chiara Ravara, Head of Sales and Marketing Ryanair.

Promuovere la destinazione Lombardia

L’evento, destinato agli utenti britannici, fa parte della campagna ‘Try Somewhere New in Lombardia’, che ha l’obiettivo di promuovere e valorizzare la Lombardia come destinazione emozionante e da vivere tutto l’anno.
Le attività della campagna promozionale includono iniziative dedicate ai viaggiatori e ai turisti negli aeroporti di Londra, una campagna pubblicitaria integrata social e digital, viaggi stampa in Lombardia, video promozionali e un contest su Facebook e Instagram.

Progetto innovativo

“Si tratta di un progetto di comunicazione innovativo – ha sottolineato  Magoni – integrato e multicanale per intercettare il viaggiatore contemporaneo e che, per come è stato concepito, non ha precedenti istituzionali a questo livello. Regione Lombardia è semplice da raggiungere tutto l’anno. Per questo vogliamo condurre i viaggiatori internazionali, in particolare d’Oltremanica, a scoprire le bellezze artistiche, culturali, paesaggistiche del nostro territorio, gustare i sapori delle specialità enogastronomiche, conoscere le città d’arte e immergersi nelle atmosfere da fiaba che sanno regalare i nostri borghi”.

Foto di gruppo

Lombardia e Ryanair insieme alla scoperta di tante mete affascinanti

“La mia presenza a Londra – ha rimarcato l’assessore lombardo – è proprio per rendere tangibile il ‘ponte’ tra la Lombardia e i visitatori britannici che, con Ryanair, possono scoprire le più affascinati mete lombarde che si celano attorno allo splendore di Milano”.

Scelta non casuale

“La scelta dell’aeroporto di Bergamo – ha aggiunto – non è casuale, tra l’altro, visto che nel 2018 ha fatto  registrare ben 13 milioni di arrivi, il 70 per cento dei quali ha volato proprio con Ryanair”.

Via al ‘press tour’

Di ritorno a Bergamo Orio al Serio, l’assessore Magoni ha dato poi il via ufficiale al ‘press tour’, che, sino al 18 novembre, coinvolgerà influencer, blogger e giornalisti d’Oltremanica alla scoperta delle bellezze della nostra Lombardia: tra le tappe, la visita a Bergamo, a Varenna e a Bellano, nel Lecchese.

Le altre tappe

Successivamente, il press tour si dirigerà a Bellagio, in provincia di Como, con visita a Villa Balbianello e al capoluogo lariano. Si tratta del primo di quattro ‘press tour’ che coinvolgeranno giornalisti, blogger e influencer della Gran Bretagna sui nostri territori.

Territorio unico

“L’unicità che ogni angolo della Lombardia può esprimere è la vera ricchezza che impreziosisce il nostro territorio – ha spiegato – e una motivazione di viaggio con la quale rinnovare al viaggiatore l’invito a tornare”.

L’obiettivo

“Il mio obiettivo – ha proseguito – è far scoprire ai visitatori internazionali una ‘Lombardia segreta’. “Che è fatta di tanti piccoli borghi e di ben 12 siti Unesco. Ed è in grado di presentare 250 prodotti agroalimentari tipici”.

Emozione Lombardia

“Una Lombardia – ha sottolineato – dove è possibile vivere ogni volta una nuova emozione”. “E apprezzare esperienze uniche tra cultura e benessere, enogastronomia e la pratica di attività sportive” ha concluso Magoni.

gus