Maltempo Valcamonica, stanziati ulteriori 4,5 milioni di risorse regionali

Maltempo Valcamonica ulteriori risorse
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Foroni: garantiamo celerità nella realizzazione degli interventi

Regione Lombardia ha messo a disposizione ulteriori 4,5 milioni di euro di risorse regionali da trasferire sulla contabilità speciale dedicata all’emergenza nazionale, al fine di fronteggiare la situazione emergenziale in seguito agli eventi calamitosi occorsi nel mese di luglio 2022 nei Comuni di Ceto, Braone e Niardo, in provincia di Brescia.

Lo prevede la delibera della Giunta regionale approvata su proposta dell’assessore al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni.

Foroni: ulteriore stanziamento

“Abbiamo quantificato in 21.178.184 euro il fabbisogno finanziario per attuare gli interventi urgenti legati all’emergenza” ha spiegato l’assessore. “Invece le risorse statali ad oggi disponibili ammontano a soli 3,2 milioni di euro. Abbiamo deciso, attraverso la misura approvata, di integrare tali risorse. Attraverso il trasferimento di fondi regionali sulla contabilità speciale della ordinanza del Capo Dipartimento di Protezione civile. Un passaggio fondamentale, che permetterà di garantire maggiore celerità nella realizzazione degli interventi di Protezione civile, beneficiando delle procedure accelerate e delle deroghe previste dall’ordinanza stessa”.

“Dopo lo stanziamento pari a 5 milioni di euro, messi a disposizione da Regione Lombardia a inizio emergenza, e le ulteriori risorse per finanziare i primi interventi di ripristino – ha ricordato Foroni – ora abbiamo portato ad approvazione una ulteriore nuova misura finanziaria che dimostra la grande attenzione dell’istituzione regionale nei confronti del territorio lombardo, soprattutto quando a dover essere garantita, è la sicurezza della popolazione”.

La Protezione civile regionale

Regione Lombardia, nella prima fase dell’emergenza, è intervenuta con il sistema di Protezione civile regionale. Per fornire supporto durante le operazioni di ripristino e di pulizia dei detriti. L’UTR di Brescia aveva attivato 4 azioni di pronto intervento stimate in circa 800.000 euro. Un ulteriore pronto intervento da 200.000 euro era stato attivato per attuare lo svuotamento delle briglie nel torrente Cobello, sempre in Valle Camonica.

 

Ottimizzato per il web da:
Fausta Sbisà

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

qualità aria misure
In conseguenza ai valori di PM10 registrati nella giornata di ieri - domenica 18 febbraio - e delle previsioni meteorologiche per i prossimi giorni, da domani, 20 febbraio 2024, si attivano le misu ...
strade provinciali pavese
La giunta regionale ha destinato 7,6 milioni per la manutenzione delle strade provinciali del Pavese. "L ...
prodotti locali
"Il primo atto di tutela ambientale è il consumo di prodotti locali. Questo consente di abbattere le emissioni che derivano dai trasporti, di ridurre il consumo energetico, imballaggi e trattament ...
Aria Milano
Qualità dell'aria a Milano, Palazzo Lombardia risponde al Comune. "La Regione Lombardia ha già un tavolo istituzionale a cui partecipano i Comuni per ...
ponte ciclopedonale brembo
Inaugurato il ponte ciclopedonale sul fiume Brembo che collega i Comuni di Filago (BG) e Osio Sopra (BG). Al taglio del nastro ha partecipato l'assessore regionale ...
grandate discarica abusiva
Sequestrata una discarica abusiva a Grandate. Il Comando Provinciale di Como della Guardia di finanza ha individuato e sequestrato un'area di circa 17.000 metri quadri sottoposta a ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima