Maltempo in Valle Camonica, presidente e assessore: da Regione 5 milioni 

maltempo valle camonica 5 milioni
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore al Territorio e Protezione civile, ha messo a disposizione 5 milioni di euro per i territori della Valle Camonica colpiti dal maltempo del 27 e 28 luglio.

Presidente Regione: al fianco delle popolazioni

“Confermiamo così – spiega il presidente della Regione Lombardia – la dovuta attenzione verso le popolazioni vittime di un evento calamitoso davvero eccezionale. Fin dalle prime ore ci siamo attivati con gli uomini della nostra Protezione civile per affrontare l’emergenza”.

Maltempo in Valle Camonica, pronti 5 milioni

Le risorse regionali, 5 milioni, serviranno per finanziare interventi urgenti e prioritari sui corsi d’acqua, oltre a mitigare il rischio di valanghe e frane per la tutela della pubblica incolumità a seguito delle alluvioni che hanno interessato i Comuni di Niardo, Braone e Ceto, provocando danni ingenti al patrimonio pubblico e privato.

Assessore: azione mirata a tutelare sicurezza, grazie a volontari Protezione civile

volontari“Il persistere delle condizioni di rischio – evidenzia l’assessore regionale alla Protezione civile – ha reso necessario, dopo la richiesta di stato d’emergenza inoltrata al Governo dal presidente della Regione, un ulteriore intervento immediato e concreto da parte dell’istituzione regionale per salvaguardare la sicurezza della popolazione in questo momento di difficoltà. Ancora una volta ringrazio i volontari della Protezione civile per l’impegno e la professionalità messa in campo anche in questa circostanza”.

Il sistema di Protezione civile

Regione Lombardia è intervenuta con il sistema di Protezione civile regionale per fornire supporto durante le operazioni di ripristino e di pulizia dei detriti. L’UTR di Brescia, inoltre, ha attivato 4 azioni di pronti interventi – stimate in circa 800.000 euro. Attivazione di un ulteriore pronto intervento da 200.000 euro, quindi, per attuare lo svuotamento delle briglie nel torrente Cobello, sempre in Valle Camonica.

red

Ottimizzato per il web da:
Moreno Gussoni
0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Piambello Valli del Verbano
Regione Lombardia potenzia gli investimenti nelle cosiddette 'Aree Int ...
Giornata mondiale del cuore
In occasione della Giornata mondiale del cuore, è stato presentato il progetto di ricerca e prevenzione cardiovascolare femminile 'A Call for Women - Call me Project', sostenuto da '
nuovo campus politecnico
Sottoscritto il Protocollo d'intesa per la realizzazione del nuovo Campus in area Bovisa Il presidente della Regione Lombardia,
area interna laghi bergamaschi
Frana Tavernola Bergamasca, la Regione conferma le risorse Dieci milioni di euro di cofinanziamento regionale e 42 progetti (20 di Bergamo, 19 di Brescia e 3 trasversali finanziati da
reas fiera emergenza montichiari
Fontana e Foroni: vetrina unica per Protezione civile e Vigili del fuoco "REAS è una fiera in grado di promuovere l'internazionalizzazione del '
ministero innovazione mind
Sopralluogo governatore e incontro con vertici Arexpo e Lendelease "La Lombardia è già pronta. Non solo con buoni propositi e intenzioni, ma con la concretezza che ha sempre contraddisti ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima