Alimentazione a scuola, Rolfi: prodotti territoriali per educare i ragazzi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Mense scolastiche: 60% Comuni attento a provenienza

“Il 60% dei Comuni lombardi che hanno attivato il servizio mensa nelle scuole è già attento alla provenienza territoriale dei prodotti offerti e alla loro qualità. Un dato da cui partire per una diffusione sempre più capillare di buone pratiche. Le mense scolastiche non sono solo luoghi di distribuzione del cibo, ma sono anche momenti fondamentali di educazione alimentare”. Lo ha detto l’assessore regionale lombardo all’Agricoltura, Fabio Rolfi, presentando i dati della ricerca di Polis Lombardia sulle mense scolastiche nella nostra regione. Hanno risposto alla rilevazione un totale di 244 Comuni e 305 scuole paritarie. Il 75% del campione riporta l’adozione di due menù annuali, l’8% un unico menù con minime variazioni stagionali, il 17% cambia il menù almeno una volta ogni 3 mesi.

C’è ancora molto lavoro da fare

prezzi concimi e mense scolastiche

“I dati di partenza – ha aggiunto l’assessore – indicano che c’è ancora molto lavoro da fare. Vogliamo contribuire a creare una coscienza collettiva sull’importanza anche sociale della ristorazione scolastica. Spesso anche in questo ambito vengono costruiti appalti al massimo ribasso. Dobbiamo invece concentrarci sulla qualità produttiva e sul rafforzamento delle filiere agricole locali, anche in chiave di sostenibilità ambientale. L’agricoltura lombarda può contribuire ad aumentare la qualità dei prodotti delle mense e può essere un player fondamentale per la ristorazione collettiva”.

Dalle mense scolastiche all’educazione agroalimentare

“La Regione Lombardia – ha concluso Rolfi – ha istituito un osservatorio regionale su questo tema e recentemente abbiamo anche stipulato un accordo con l’ufficio scolastico regionale per azioni congiunte in ambito di educazione agroalimentare. Il report di Polis serve come fotografia iniziale per sviluppare iniziative concreti che possano portare alla sensibilizzazione di scuole e istituti paritari sull’importanza del cibo”.

gus

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

rolfi voucher
"Il Governo con la legge di bilancio ha dimostrato attenzione verso il mondo agricolo, in particolare con la reintroduzione del voucher. Uno strumento che serve a sburocratizzare e ...
agricoltura Lombardia nuova Pac
Per il periodo 2023-2027 sono 39 le linee di intervento Trentanove linee di intervento e 835 milioni di euro a disposizione dell'agricoltura lombarda. La Regione Lombardia ...
aziende suinicole latte montagna
"Mettiamo a disposizione delle aziende agricole 17,4 milioni di euro per far fronte alla crisi economica dovuta alla guerra in Ucraina. Come fatto in epoca
piano sviluppo rurale risicoltori
L'assessore regionale all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, Fabio Rolfi ...
Luppolo Lombardia
Cresce l'interesse per la coltivazione del luppolo in Lombardia. "I numeri sono ancora limitati, ma la crescita è costante, con un +75% negli ultimi tredici anni, e la qualità del luppolo lombard ...
bando istituti agrari lombardia
Un bando per gli istituti agrari della Lombardia da 5.5 milioni di euro a cui a Fondazione Cariplo si affiancherà con un intervento formativo del valore di 100.000.  È quanto prevede il protoc ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima