Milano, De Corato: piromane già in libertà, lo si rimandi subito in Bangladesh

milano piromane
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Assessore: ha già un’ordine di espulsione dall’Italia

“Ormai non ci meravigliamo più, ma resta l’amarezza, come dimostra la vicenda del piromane a Milano, nel constatare come gli sforzi e i rischi corsi dagli uomini delle Forze dell’ordine siano resi vani dalle decisioni del Palazzo di Giustizia. Le persone delle Forze dell’ordine, nell’esercizio del dovere, mettono a repentaglio la loro vita”.

Una vera indecenza

“Ritengo, infatti, sia un’indecenza la liberazione del piromane arrestato venerdì 17 aprile notte, in flagranza di reato mentre dava fuoco a due automobili. Visto che il 22enne bengalese è risultato gravato di un ordine di espulsione, che almeno le autorità provvedano a rimandarlo immediatamente al suo Paese”. È il commento dell’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, alla notizia della liberazione del piromane di Città studi a Milano, disposta dal giudice dopo il processo avvenuto con rito direttissimo.

str

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

premio nicolò savarino
"Il prossimo 12 gennaio consegnerò il primo 'Premio in memoria di Nicolò Savarino' di Regione Lombardia". Lo annuncia l'assessor ...
regione associazione combattentistiche
Regione Lombardia ha destinato 150.000 euro alle associazioni combattentistiche, d'arma e delle Forze dell'ordine, riconosciute a livello nazionale ...
violenza donne lombardia
In Lombardia, lo scorso anno, le richieste ai centri anti violenza sono aumentate di oltre il 13%. A chiedere aiuto sono soprattutto giovani donne, madri nella metà dei casi, che hanno subito malt ...
benemerenze
Impegno, coraggio e grandi capacità professionali hanno caratterizzato la nuova edizione della '
spaccio boschi
"Ringrazio la Polizia di Stato per aver sgominato un sodalizio composto da criminali che gestivano lo spaccio di droga nei boschi di Milano e dell'hinterland". È il commento di
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima