Navigabilità fiume Po, 59 milioni per sistema idroviario padano-veneto

navigabilità fiume po 59 milioni
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Assessore Lucente: convenzione per realizzare interventi importanti

Interventi sulla navigabilità per 59 milioni di euro volti a migliorare e potenziare il sistema idroviario padano-veneto, in particolare sul fiume Po e la via navigabile Fissero-Tartaro-Canalbianco, che collega Mantova al mare Adriatico.

Per la navigabilità del fiume Po 59 milioni

È quanto ha approvato la Giunta di Regione Lombardia, su proposta dell’assessore ai Trasporti e Mobilità sostenibile, Franco Lucente. La delibera dà il via libera allo schema di convenzione che sarà sottoscritta tra la Regione e AIPo (Agenzia Interregionale per il fiume Po) per disciplinare le modalità di attuazione, monitoraggio e rendicontazione del finanziamento ministeriale pari a 59 milioni di euro.

Risorse importanti

Franco Lucente “Si tratta di risorse importanti – ha commentato l’assessore Lucente – che permetteranno di realizzare interventi per migliorare la navigabilità del Po, rendendolo sempre più il centro nevralgico del trasporto commerciale su acqua del Nord Italia. Le ricadute saranno notevoli anche per quanto concerne la mobilità. Con una navigabilità sempre più sicura, green e la valorizzazione paesaggistica e ambientale di luoghi di indiscutibile bellezza”.

‘Grande Fiume’ corridoio nevralgico

“Grazie alla collaborazione tra Ministero delle Infrastrutture, Regione Lombardia e AIPo, infatti – ha aggiunto – il ‘Grande Fiume’ diverrà realmente un corridoio nevralgico verso il Mediterraneo. Valorizziamo così l’intermodalità sinergica tra ferro, gomma e acqua. Lo facciamo in modo da rendere la Lombardia e il settentrione sempre più competitivi a livello internazionale in ambito economico e commerciale”.

Accordo del 2022

Gli stanziamenti derivano da un accordo sottoscritto nel 2022 tra il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile e Regione Lombardia per la realizzazione del programma di interventi relativi al sistema idroviario padano-veneto. Le azioni oggetto della convenzione avranno importanti ricadute sulla navigazione del Po.

Gli interventi

In particolare, gli interventi riguarderanno:

  • la sistemazione a corrente libera dell’alveo di magra del Po per le navi di classe Va CEMT (una categoria di portata delle navi) per il tratto tra Cremona e Foce Mincio, ricadente nelle provincie di Piacenza, Parma e Mantova, per un costo complessivo di 58 milioni di euro. L’avvio lavori è previsto nel 2025 con fine stimata entro il 2029. Gli interventi permetteranno di realizzare delle curve di navigazione, adeguando e correggendo alcune condizioni del fiume, oltre alla manutenzione delle opere spondali;
  • la risoluzione di ostacoli alla navigazione lungo la linea navigabile Fissero-Tartaro-Canalbianco (Canale Mantova Adriatico) mediante risezionamenti straordinari della cunetta navigabile. L’idrovia collega la città virgiliana al mare con un percorso di circa 135 km, attraversando il territorio delle province di Mantova, Verona e Rovigo. Il costo complessivo è di 966.000 euro. L’avvio dei lavori avverrà entro quest’anno e terminerà nel 2024.
Ottimizzato per il web da:
Moreno Gussoni

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

funivia Malnago Piani d'Erna
Un contributo complessivo massimo di 519.476 euro per gli interventi di sostituzione delle funi portanti e il rifacimento teste fuse della funivia Malnago-Piani d’Erna, nel Lecchese, necessari a ...
biglietto elettronico lodi
L'assessore regionale ai Trasporti e Mobilità sostenibile, Franco Lucente ...
1000 miglia 2024
L'assessore regionale ai Trasporti e Mobilità sostenibile, Franco Lucente, ha partecipato a Brescia alla partenza della 1000 Mi ...
fontana nuovi treni
Importanti novità in ambito ferroviario arrivano con il cambio orario estivo, i ...
treno
La linea S12 ha il nuovo capolinea di Cormano-Cusano Milanino. In precedenza la tratta ferroviaria collegava Melegnano a Milano Bovisa. ...
fiera laveno mombello
L’assessore regionale ai Trasporti e Mobilità sostenibile e il sottosegretario alle Relazioni internazionali ed europee, sono intervenuti questa mattina all’evento inaugurale di '

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima