nord milano sicurezza

Assessore: Regione con loro per arginare degrado urbano

A Cinisello Balsamo/Mi Tavola rotonda con le Polizie locali

Sinergia tra Regione Lombardia e Comuni, ma anche e soprattutto aggregazioni di Comuni, per arginare, anche nel Nord Milano, il fenomeno del degrado urbano e promuovere sia la sicurezza vera sia la sua cultura nei territori.

Il confronto

Temi sui quali si sono confrontati, giovedì 15 luglio, sindaci, vicesindaci, amministratori e comandanti delle Polizie locali di Comuni del Nord Miano. Tutti ospiti del Comune di Cinisello Balsamo, rappresentato dal vicesindaco Giuseppe Berlino e dall’assessore alla Sicurezza, Bernardo Aiello.

Un’occasione, per gli amministratori locali, per confrontarsi con l’assessore regionale a Sicurezza, Polizia locale e Immigrazione, Riccardo De Corato.

Un’occasione di confronto sui nuovi ‘bisogni’

nord milano sicurezza

“Sicurezza e prevenzione del degrado – ha affermato l’assessore De Corato – non si identificano più con il puro ordine pubblico di competenza dello Stato, ma chiamano in campo nuovi ‘bisogni’. Situazioni che guardano alla qualità della vita nelle città. Nonchè alla necessità di un pieno godimento degli spazi sedi delle attività umane e si formano i rapporti sociali”.

Il peso della criminalità ‘minore’

A chiamare in causa i Comuni sono i fenomeni di criminalità organizzata, ma anche e soprattutto quelli di illegalità che De Corato ha etichettato come ‘minore’. “Azioni che però – ha rimarcato – incidono, eccome, sulle sensazione di sicurezza dei cittadini nonché sulla vivibilità dei territori”.

Il ‘Patto per la sicurezza urbana’

“Lo strumento per promuovere la sicurezza e arginare il degrado – ha ricordato l’assessore regionale – è il ‘Patto per la sicurezza urbana’ che coinvolge soggetti pubblici e privati. Si tratta di una risposta organica, che si fonda nella Legge del 2017, e che può dare risultati importanti e, soprattutto, duraturi”.

nord milano sicurezza

Al ‘Patto per la sicurezza’ si affianca quindi l”Accordo per la promozione della sicurezza integrata tra Ministero dell’Interno Regione Lombardia e Anci Lombarda”, sottoscritto il 29 aprile 2019. “Un Accordo – ha rimarcato De Corato – che ha dato avvio a una nuova stagione di Patti locali per la sicurezza. Accentuando la collaborazione e il coordinamento delle azioni tra Regione e progettualità degli enti locali. Fermo restando che i progetti e i Patti per l’attuazione della sicurezza funzionano, e possono centrare un ottimo risultato, se vi partecipano le Forze di polizia”.

Degrado legato al diffondersi della criminalità

“Siamo davanti a una reale problematica di degrado legata soprattutto – ha spiegato l’assessore regionale – al dilagare della criminalità diffusa. Con reati come quelli cosiddetti ‘street crime’ come lo spaccio di stupefacenti”. “Un aspetto in cui – ha ricordato – Regione, unitamente ai Comuni, ha sostenuto un progetto di sorveglianza serale e notturna che va a interessare il Parco delle Groane. Un’intesa tra un gruppo di Comuni e la Regione che mira a contrastare al massimo livello lo spaccio di droga e altri fenomeni di degrado”.

Missione ‘Ordine pubblico e sucurezza’

“Nella Legislatura in corso – ha ricordato De Corato – Regione Lombardia si è dotata di un’espressa missione di sicurezza denominata ‘Ordine pubblico e sicurezza’. Con l’obiettivo di controllare il territorio anche con le videocamere, realizzare iniziative di contrasto alla criminalità, coordinare le Polizie locali cui si affianca la promozione della legge sulla Polizia locale, l’associazionismo nonché interventi formativo specifici”.

Ruolo centrale dei sindaci

“Voi sindaci – ha detto l’assessore regionale rivolgendosi ai primi cittadini presenti – conoscete meglio di chiunque altro il vostro territorio, i vostri cittadini. E siete chiamati a essere in prima fila contro il degrado e per la sicurezza. Una battaglia nella quale, ve lo assicuro, avrete sempre Regione Lombardia al vostro fianco”.

Sostegno della Regione

“Controllo della viabilità, lotta alla microcriminalità e protezione delle fasce deboli – ha spiegato l’assessore – hanno n effetto sinergico se realizzati integrando gli interventi”. “Regione – ha continuato – supporta e valorizza gli Accordi e i Patti del territorio. Auspico quindi che i sindaci, in forma aggregata, propongano alla Regione progetti volti a sostenere sia la lotta al degrado, sia la promozione della sicurezza, ma anche per accompagnare la trasformazione del ruolo delle Polizie locali. Per elevarne il livello di efficienza ed efficacia. Con benefici sensibili sul fronte della lotta al degrado e della sicurezza”.

gus

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 5 / 5. Voti: 1