numeri covid iss

“Non c’è peggior sordo di chi non vuol ascoltare, l’Istituto Superiore di Sanità persevera nell’addossare alla Lombardia responsabilità che non sono proprie”. Lo dice l’assessore agli Enti locali della Regione Lombardia, Massimo Sertori, in merito alle dichiarazioni dell’Iss.

“All’Iss – prosegue Sertori – mischiano le pere con le mele, un vecchio trucchetto utilizzato da chi viene colto in fallo, proprio come nel caso dell’algoritmo ‘male utilizzato’ dall’Iss. E allora che fare? Buttarla in caciara mistificando la verità”.

“Lo potranno fare – conclude Sertori – sino alla sentenza del Tar che accerterà le responsabilità”.

ben