Presto 286 nuovi autobus a basso impatto ambientale, stanziati 56 milioni

nuovi autobus
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Uno stanziamento di 55.989.352 per cofinanziare l’acquisto di 286 nuovi autobus, a basso impatto ambientale.  Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, di concerto con l’assessore all’Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo.

Terzi: migliorare l’efficienza delle flotte di automezzi

“I fondi ministeriali per il rinnovo del parco autobus – commenta l’assessore Terzi – sono frutto di un accordo dello scorso dicembre tra Ministero dell’Ambiente e Regione Lombardia. Un’intesa finalizzata a migliorare la qualità dell’aria e a diminuire le emissioni. Si tratta di un tema cruciale per il nostro territorio. I nuovi mezzi contribuiranno infatti anche a migliorare la qualità del servizio. E quindi ad aumentare i parametri di efficienza della flotta”.

Cattaneo: benefici concreti sulla qualità dell’aria

“Il nostro obiettivo per il trasporto pubblico locale – spiega Cattaneo – è chiaro: promuovere l’ammodernamento e il miglioramento del parco automezzi su gomma riducendo le emissioni inquinanti. Questo, di conseguenza, porta anche benefici sull’abbattimento dell’inquinamento e, quindi, sul cambiamento favorevole della qualità dell’aria. Ciò in un percorso complessivo che punta alla sostenibilità”.

Ripartizione delle risorse alle Agenzie lombarde di Tpl

I destinatari dei fondi sono le Agenzie del Tpl. Le risorse vengono ripartite sulla base delle percorrenze (bus km) del 2018. Il termine previsto per la trasmissione della documentazione comprovante l’avvenuta consegna degli autobus finanziati è il 28 febbraio 2023. La Regione ha demandato alle Agenzie del Tpl l’individuazione della tipologia e del numero.

La ripartizione dei fondi

I fondi sono così ripartiti fra le agenzie:

 

Autobus: attrezzature e dotazioni obbligatorie

Gli autobus dovranno avere inoltre delle idonee attrezzature e delle dotazioni che aumentino il comfort e una positiva esperienza di viaggio. Le misure principali sono:

  • accessibilità alle persone a ridotta mobilità e per fruibilità del mezzo di trasporto;
  • localizzazione e rilevamento della posizione durante la corsa;
  • videosorveglianza interna e conteggio dei passeggeri presenti, come pure in salita e in discesa;
  • informazione ai passeggeri: tele-indicatori esterni per l’indicazione del codice di linea e direzione della corsa, sistemi audio e video interni per gli avvisi di prossima fermata, supporti per l’affissione di avvisi, targa riportante capienza massima del mezzo;
  • separazione del posto di guida: consente la protezione del conducente e il distanziamento dai passeggeri, in fase di salita/discesa dalla porta anteriore del mezzo.

ama

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Ammontano a oltre 47 milioni di euro le risorse destinate da Regione Lombardia a tutti i 151 Distr ...
Conferenza delle Regioni
"Oggi tutte le Regioni d’Italia hanno firmato l’intesa per istituzionalizzare la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome. Un momento storico per rilanciare l’importanza dei terri ...
Giocattolo sospeso
'Giocattolo sospeso', un piccolo gesto di solidarietà per regalare un sorriso ai bambini ricoverati negli ospedali pediatrici del territorio regionale. Prosegue l'iniziativa  voluta da
Italia regioni competenze
“Il Festival che inauguriamo in Lombardia, e che proseguirà il suo viaggio in tutti i territori che noi presidenti abbiamo l’onore di amministrare, contribuirà a rilanciare il
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima