Offerta sociosanitaria più 76 milioni in Lombardia per servizi territoriali

Offerta sociosanitaria 76 milioni
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Interessati i comparti sociosanitario e psichiatria

Neuropsichiatria infantile, disabilità e cure domiciliari

Offerta sociosanitaria in Lombardia, un incremento complessivo di oltre 76 milioni di euro sul Fondo sanitario regionale 2021 destinato ai comparti sociosanitario, della psichiatria e della neuropsichiatria infantile, per l’area delle disabilità e delle risorse sulle cure domiciliari.

Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta di Regione Lombardia su proposta della vicepresidente e assessore al Welfare.

Aggiornate tariffe (+3,7%) e potenziato comparto con 61 milioni

Il documento prevede variazioni legate all’aggiornamento delle tariffe (+3,7%) e al potenziamento per oltre 61 milioni di euro delle risorse destinate alla rete territoriale per il comparto socio-sanitario, della psichiatria e della neuropsichiatria infantile.

Offerta sociosanitaria, gli ambiti di intervento

Gli interventi riguardano l’aumento della tariffa riconosciuta alle Comunità sociosanitarie e all’area della presa in carico di persone con disabilità, per un ammontare di 5,75 milioni e l’incremento delle risorse per le cure domiciliari, per complessivi 8,5 milioni di euro.

In particolare vengono potenziati inoltre con 2 milioni di euro il budget dell’Area palliative domiciliari, quello dell’Assistenza domiciliare integrata per 5 milioni di euro con specifica attenzione alla presa in carico dei minori. Infine per 1,5 milioni il budget per le Residenze sanitarie assistenziali (Rsa) aperte, che mettono a disposizione servizi sanitari e sociosanitari utili a sostenere la permanenza al domicilio della persona, con l’obiettivo di rinviare il ricovero in una struttura residenziale.

Obiettivo, migliorare rete territoriale

“Si tratta di un provvedimento corposo – commenta la vicepresidente – che incrementa quanto il Sistema sanitario regionale mette già a disposizione dell’offerta sociosanitaria. Il potenziamento delle risorse ci permette di migliorare infatti la rete territoriale con l’obiettivo di mantenere alti i livelli qualitativi e quantitativi. Per quei servizi che sono necessari a garantire risposte appropriate al bisogno di presa in carico dei cittadini sul territorio”.

Confronto con associazioni ed enti gestori

Dunque aumenta l’impegno da parte del Sistema sanitario regionale (Ssr) a finanziare gli oneri a rilevanza sanitaria delle prestazioni socio-sanitarie. La delibera approvata in Giunta prevede però che venga attivato un confronto con le associazioni e gli enti gestori finalizzato al mantenimento delle quote di compartecipazione previste per gli utenti.

Mantenere invariati costi a carico famiglie

“Questo è un punto – aggiunge l’assessore al Welfare – che riteniamo fondamentale. Con le risorse messe a disposizione si avvierà un percorso con le associazioni delle strutture socio-sanitarie per mantenere inalterati i costi a carico delle famiglie. Per non gravare su di loro economicamente in aggiunta a quello che per loro è anche un grande impegno psicologico”.

Nell’ambito dell’aggiornamento e potenziamento dell’offerta socio-sanitaria, sono anche riconosciute risorse per mettere definitivamente a sistema le sperimentazioni sul villaggio Alzheimer (Monza e Figino). Nonché per riconoscere le attività svolte dall’Avis e dal sistema di cure termali.

ama

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

vaccinazione-covid-lombardia
Vaccinazioni anti-Covid, i dati di martedì 16 agosto. Somministrate 24.534.207 dosi
coronavirus casi Lombardia
Ti interessa l'aggiornamento quotidiano della vaccinazioni? Clicca
sorveglianza Pronto Soccorso
Regione Lombardia è pronta ad attivare servizi di guardia giurata e videosorveglianza a protezione del personale nelle strutture ospedaliere e ambulatoriali, in particolare nei Pronto Soccorso deg ...
scelte revoca medico farmacia
Bilancio ad un mese del nuovo servizio di Regione Lombardia per la scelta e revoca del medico di base in farmacia Numeri importanti per il nuovo servizio di scelta e revoca del medico di b ...
Stanziati 500.000 euro per sensibilizzare cittadini Sangue, da Regione e Areu impulso alla raccolta.  Ammonta al  10% l'incremento mens ...
vaccino scimmie prenotati
Alle ore 17.30 del 10 agosto sul portale regionale, hanno prenotato il vaccino contro il vaiolo delle scimmie 1.421 cittadini. Sommini ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima