All’ospedale San Carlo di Milano la nuova Risonanza Magnetica Nucleare 

ospedale San Carlo Risonanza Magnetica
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

All’ospedale San Carlo di Milano inaugurata la nuova Risonanza Magnetica Nucleare 3 Tesla. All’evento hanno preso parte la vicepresidente e assessore al Welfare e l’assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale di Regione Lombardia, il Direttore Generale dell’ASST Santi Paolo e Carlo, Matteo Stocco, ed il responsabile della Struttura di Radiologia, Maurizio Cariati.

A caratterizzare questa particolare RMN sono magneti potenti e tecnologie che massimizzano la qualità diagnostica, così come il comfort del paziente, il campo e la tecnologia di acquisizione dell’immagine completamente digitalizzate e la disponibilità di software di ottimizzazione delle immagini, che ne accrescono l’accuratezza.

All’ospedale San Carlo la nuova Risonanza Magnetica Nucleare, i dettagli

La RM 3 Tesla è uno strumento diagnostico di ultima generazione ‘ad alto campo’, dotato di tecnologia avanzata che permette un rapporto segnale/rumore particolarmente vantaggioso, con riduzione dei tempi di esecuzione degli esami, e consentono una qualità diagnostica ottimale. Questa apparecchiatura è considerata la metodica sicuramente più adeguata per lo studio delle malattie neoplastiche, degenerative e infiammatorie del sistema nervoso centrale e periferico. La possibilità di ottenere immagini di elevato dettaglio anatomico, infatti, si traduce nel vantaggio di studiare strutture molto piccole. Con l’opportunità di riconoscere patologie in fase precoce. Questa modalità diagnostica viene così applicata in diversi altri campi radiologici. Quali la RM multiparametrica di prostata, del massiccio facciale, dell’addome inferiore nelle neoplasie del retto. Garantisce pertanto un più immediato accesso alle cure.

Infine, con un tunnel di un’ampiezza di 70 cm e un lettino che facilita l’accesso e il posizionamento del paziente, la nuova apparecchiatura garantisce il massimo comfort disponibile oggi.

Anche al San Carlo il progetto Follow Me per paziente oncologico

“Si tratta di un macchinario – ha sottolineato la vicepresidente e assessore al Welfare – di ultima generazione. Ci consentirà di effettuare gli esami in tempi minori ad una maggiore qualità. L’investimento in nuove apparecchiature qualifica ulteriormente l’ospedale San Carlo, struttura che a breve aderirà anche al progetto ‘Follow me’ che stiamo promuovendo in questi giorni, riservato ai pazienti oncologici post dimissioni. Con visite ed esami che saranno garantiti direttamente dagli ospedali”.

Investimenti in macchinari e videosorveglianza per ospedali sicuri

“Ospedali sicuri – ha detto l’assessore regionale alla Sicurezza – è una priorità di Regione Lombardia. Gli investimenti in macchinari e videosorveglianza sono necessari per tutelare pazienti e operatori sanitari”.

 

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

vaccini lombardia
Dal 12 novembre al 4 dicembre in Lombardia sono stati effettuati 779.650 vaccini. Tra questi 221.758 (28%) sono anti-Covid, 529.933 (68%) antinfluenzale e 27.959 (4%) anti-pneumococco. Bert ...
milano nuovo policlinico
"Il nuovo Ospedale Policlinico è un'opera moderna, all'avanguardia e fondamentale per Milano e per i milanesi, che verrà realizzata anche grazie all'importante contributo economico di 30 milioni ...
aids giornata mondiale lombardia
“Giornate come questa sono fondamentali per mantenere alta l’attenzione su un’emergenza di salute globale sulla quale l’informazione, la prevenzione e lo < ...
Inaugurazione ospedale Comunità San Giovanni Bianco
Inaugurato l'Ospedale di Comunità di San Giovanni Bianco, il primo in provincia di Bergamo. I primi dieci posti letto entreranno in funzione dal 12 dicembre. Ulteriori 10 posti letto verran ...
Casa Comunità Olgiate Comasco
È stata inaugurata nella sede di piazza Italia la Casa di Comunità di Olgiate Comasco (CO). Presenti
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima