pnrr regioni

Sottosegretario Alparone a Bruxelles con ministro Gelmini:

Occasione storica per riscrivere le regole e il futuro dell’Europa

“L’obiettivo del PNRR è riscrivere le regole e il futuro della nostra comunità riconoscendo alle Regioni un ruolo di rilievo all’interno di questa sfida. Abbiamo davanti a noi un periodo cruciale che ci offre molte opportunità ma che ci vede investiti allo stesso modo di grandi responsabilità”. Lo ha detto il sottosegretario alla Presidenza ai Rapporti con la Delegazione di Bruxelles, Marco Alparone, intervenendo a margine dell’incontro con il ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie, Mariastella Gelmini, organizzato da Regione Lombardia con le altre rappresentanze regionali a Bruxelles.

Una filiera corta comunicante

“Oggi ancor di più – ha sottolineato Alparone – abbiamo la necessità di costruire una filiera corta comunicante tra i vari livelli istituzionali capace non solo di mettere a terra il maggior numero di progetti possibili, ma soprattutto che metta in rete le singole esperienze così da avere una costante e reciproca contaminazione positiva”.

La Lombardia accetta la sfida

“Regione Lombardia e ‘Casa Lombardia’ a Bruxelles sono pronte ad accettare la sfida lanciata dalla Comunità Europea mettendosi al fianco delle amministrazioni locali da una parte e degli stakeholder territoriali dall’altra. ‘Casa Lombardia’ è da sempre un punto di incontro tra Regione e associazioni nello sviluppo di grandi progettualità. E, in questa fase storica, attraverso la Delegazione di Bruxelles presso l’Unione Europea, intende operare in maniera strategica per rafforzare il proprio ruolo in Europa”.

‘Casa Lombardia’

“‘Casa Lombardia’, in questo quadro, riveste un ruolo particolare avendo come sua mission l’essere al cuore dell’Europa per poter interloquire con le istituzioni europee. E, allo stesso tempo, ambisce a diventare uno spazio dinamico di collaborazione professionale. Con lo scopo di valorizzare la rete di conoscenze, di competenze e di relazioni tra i soggetti”.

gal

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 5 / 5. Voti: 2