Reato truffa anziani, finti tecnici del gas

De Corato: reato di truffa agli anziani è un genere odioso. Da Regione 900.000 euro per campagna sensibilizzazione

I carabinieri hanno arrestato a Rozzano un pregiudicato sospettato di essere responsabile del reato di truffa agli anziani e di 7 furti ai loro danni. “L’uomo, con un complice non ancora identificato, fingeva di essere un tecnico del gas o dell’acquedotto per introdursi nelle abitazioni delle vittime e poi riusciva a sottrarre loro denaro e preziosi”. Chiarisce in proposito Riccardo De Corato, assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale della Regione Lombardia.

Solidarietà alle vittime e un grazie alle Forze dell’ordine

“Si tratta di un genere di reati davvero odioso – sottolinea l’assessore – che fa leva sulla fiducia e sulla fragilità delle persone, in particolar modo di quelle che rientrano nella fascia più anziana della popolazione. Esprimo la mia solidarietà alle vittime. Ringrazio i carabinieri di Rozzano per l’operazione portata a termine con successo”.

Indispensabile proseguire nell’opera di informazione

“Come Regione – conclude l’assessore – continueremo l’opera di sensibilizzazione contro le truffe agli anziani avviata lo scorso anno. Ho fortemente voluto mantenere la somma di 900.000 euro per i prossimi 3 anni. Sono sempre più convinto che per sconfiggere questi delinquenti, oltre ai fondamentali interventi delle Forze dell’ordine e al supporto del sistema giudiziario, è indispensabile puntare sulla capillare informazione. La parola d’ordine deve essere ‘non dar mai credito a richieste di denaro telefoniche’. Cosa ancora più importante, di non aprire mai la porta a sconosciuti”.

dbc

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 0 / 5. Voti: 0