Regione Lombardia approva criteri per recupero beni immobili confiscati

palazzo lombardia per Giornata Mondiale Malattie Tropicali Neglette
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Assessore De Corato: occorre renderli al più presto fruibili alla collettività

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale Riccardo De Corato, ha approvato i criteri per l’erogazione di contributi finalizzati al recupero e utilizzo di beni immobili confiscati alla criminalità organizzata.

I destinatari

Destinatari del provvedimento sono i Comuni, le Province, la Città metropolitana, i soggetti, pubblici o privati, a cui agli Enti locali abbiano concesso in uso i beni per fini sociali o istituzionali.

Criteri

Il contributo regionale è concesso per la realizzazione di interventi di manutenzione, restauro e risanamento conservativo, di ristrutturazione edilizia e nuova costruzione fino al 50 per cento del costo complessivo, nel limite massimo di 150.000 euro; il contributo è inoltre concesso fino al 90 per cento del costo complessivo previsto per l’intervento di riutilizzo e, comunque, nel limite massimo di 150.000 euro per i soli Comuni con popolazione residente fino a 5.000 abitanti.

In Regione Lombardia piattaforma per geolocalizzare beni

“In Regione Lombardia – ha dichiarato l’assessore De Corato – è presente e operativa una piattaforma che ci consente di geolocalizzare i beni confiscati, tutto ciò per fornire un quadro molto preciso della situazione in tempo reale. I dati sui beni confiscati sono molto significativi: a oggi, secondo l’Anbsc (Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la gestione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata), in Lombardia sono 1.839 i beni sequestrati dati in gestione e 1.146 quelli destinati. Nel 2018 sono stati destinati 59 immobili e un’azienda.

Beni in gestione

“Sono stati dati in gestione 499 appartamenti, 49 ville, 106 abitazioni indipendenti. Regione Lombardia, con questa delibera, supporterà concretamente Enti e soggetti privati per interventi di manutenzione, risanamento e conservazione dei beni, in modo da tale da renderli al più presto fruibili alla collettività”.

mac

 

 

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Parco Groane
Regione Lombardia ha deciso di aumentare i controlli all'interno e all'esterno del Parco delle Groane e del Parco Pineta ...
strage di capaci
"La strage di Capaci è una delle pagine più tristi e più gravi della storia d'Italia". Così il
parco groane violenza
Sono 53 gli enti lombardi che beneficeranno del contributo per l'acquisto di impianti di sorveglianza all'interno dei parchi. Lo comunica l'
incidente monopattino milano
"Le richieste di soccorso registrate da AREU per incidenti relativi alla micromobilità nel Comune di Milano, dal 1° giugno 2020 ad oggi sono state 1.105, un
volontariato associazioni promozione sociale
Regione Lombardia ha stanziato 100.000 euro da destinare ai Comuni per il finanziamento di iniziative di sensibilizzazione e prevenzione in materia d ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima