Lombardia Notizie / Enti locali, montagna e risorse

Regio Insubrica, Sertori passa presidenza al collega del Piemonte Marnati

regio insubrica lombardia piemonte

Passaggio di presidenza, al Palacongressi di Stresa, della Comunità di lavoro della Regio Insubrica, tra Lombardia e Piemonte. Il presidente uscente, l’assessore della Lombardia a Enti locali, Montagna, Risorse energetiche, Utilizzo risorsa idrica e ai Rapporti con la Confederazione elvetica, Massimo Sertori, ha passato il testimone al collega assessore del Piemonte, Matteo Marnati.

Regio Insubrica, presidenza da Lombardia a Piemonte

regio insubrica lombardia piemonte“Si conclude un anno di presidenza della Regio Insubrica – ha dichiarato Massimo Sertori – iniziato a settembre 2022 a Varese. Un anno caratterizzato da molteplici attività e iniziative. Tutte volte a rafforzare e a migliorare la cooperazione territoriale nei nostri territori in diversi ambiti, anche difficili, come quello della mobilità e dell’ambiente. Con un’attenzione alla qualità delle acque e alla gestione idrica. Ovvero un tema particolarmente delicato e su cui ci siamo confrontati in maniera costante a fronte dell’emergenza idrica che ha colpito i nostri territori”.

“Oltre a ciò – ha continuato Sertori – ci si è occupati del tema della navigazione dei laghi e del cabotaggio. E anche di attività importanti nell’ambito del turismo e della cultura. Questo anno di presidenza ha visto inoltre anche la ratifica del nuovo Accordo sull’imposizione dei frontalieri, che entrerà in vigore a partire dal 1° gennaio 2024″.

Comunità di lavoro transfrontaliera e Interreg

regio insubrica lombardia piemnonte“Infine – ha sottolineato il presidente uscente – come Comunità di lavoro transfrontaliera non possiamo non considerare la Programmazione Interreg 2021-2027 che si aprirà in queste settimane come elemento chiave e centrale per la concretizzazione di progetti strategici e di qualità”.

“Sono certo – ha chiosato – che la collaborazione tra le nostre istituzioni attraverso i tavoli della Regio Insubrica sia un elemento necessario. E aggiungo fondamentale per proseguire in modo positivo e propositivo anche nei prossimi mesi. Dando quindi un contributo importante alla cooperazione transfrontaliera. E rispondendo alle principali sfide che caratterizzano i territori di confine”.

“Auguro – ha concluso Sertori – buon lavoro al collega assessore della Regione Piemonte, Matteo Marnati, che ricoprirà per l’anno 2023-2024 il ruolo di presidente”.

Gobbi e Marnati: Regio Insubrica centrale

Sertori Marnati GobbiNorman Gobbi, Consigliere di Stato del Cantone Ticino, ha evidenziato la centralità della Regio Insubrica quale attore e punto di riferimento per il dialogo e la collaborazione transfrontaliera tra Svizzera e Italia.

Il neo presidente, Matteo Marnati, ha preso quindi la parola. Ha sottolineato come “sia importante, anzi, fondamentale il rapporto tra enti e territorio per promuovere e favorire la coscienza dell’appartenenza al territorio stesso”. E ha quindi esortato a “unire le forze e lavorare tutti insieme puntando sulla sicurezza, sull’ambiente declinato anche sull’aspetto sociale ed economico, e sul turismo d’accoglienza e di qualità”.

In conclusione, i membri della Comunità di lavoro hanno approvato il conto consuntivo 2022 e il preventivo 2023.

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima