Impianti smaltimento rifiuti, Regione agevola metodo Valutazione ambientale

Regione agevola Valutazione impatto ambientale (Via)
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Assessore: tra imprese e regolatori ora dialogo più semplice ed efficace

Regione Lombardia ha agevolato il metodo di Valutazione impatto ambientale (Via) sugli impianti di smaltimento e/o recupero rifiuti. La Giunta di Regione Lombardia, su proposta dell’assessore all’Ambiente e Clima, ha in effetti aggiornato e informatizzato la verifica dell’assoggettabilità alla Valutazione di impatto ambientale (Via) rivolta agli impianti di smaltimento e/o recupero dei rifiuti. Ha semplificato così le attività in capo ai gestori. La delibera sostituisce quella del 10 febbraio 2010, che era stata superata dalle norme nazionali e regionali sopravvenute.

Regione agevola Valutazione ambientale: “Il nostro obiettivo – dice l’assessore regionale – è favorire un dialogo più semplice ed efficace tra imprese e regolatori. In questa direzione vanno l’efficientamento, la semplificazione e l’informatizzazione dei procedimenti di valutazione ambientale”.

Autovalutazione di progetti e criticità

Regione agevola la Valutazione ambientale: la delibera prevede inoltre la messa a disposizione di un servizio dedicato che consente già, a chi propone, una prima valutazione del progetto e delle eventuali criticità associate. Permette inoltre alle autorità competenti di usufruire di un sistema di analisi efficace ed efficiente .

Giornate di presentazione del nuovo metodo

Fare assimilare i nuovi contenuti e le procedure del nuovo metodo:  “Per centrare questi obiettivi – conclude l’assessore all’Ambiente e Clima – stiamo pensando di organizzare una o più giornate di presentazione”.

I destinatari della delibera

Regione agevola Valutazione ambientale: la delibera, oltre che ai gestori degli impianti rifiuti, è destinata alle società di consulenza, alle autorità competenti al rilascio delle autorizzazioni e ai soggetti che partecipano al procedimento. Regione stessa in primis, quindi Province, Città Metropolitana di Milano, Comuni, Agenzia regionale per la prevenzione dell’ambiente (Arpa) e Agenzie di tutela della salute (Ats).

ama

Quanto ti è piaciuto questo articolo?
5/5

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

L'iniziativa è a sostegno della Giornata Mondiale della Biodiversità del 22 maggio 2022 Prende il via, nell'ambito delle iniziative per celebrare la Giornata Mondiale della Biodiversità ...
Giornata verde pulito
Assessore Ambiente partecipa a eventi a Carnago e Busto Arsizio (Va), S. Colombano al Lambro (Mi) Si svolge domenica 15 maggio, la
qualità aria sanzioni
Sentenza Corte Giustizia su biossido azoto non è una sorpresa Qualità dell'aria: Lombardia già al lavoro pr evitare sanzioni. "La sentenza della Corte di Giustizia di condanna dell'Ital ...
settimana astronomia
Terza edizione dell'iniziativa: sino al 7 maggio conferenze e mostre Presentata a
ex discarica Gambolò
Stanziati 2,8 milioni per l'ex discarica di Gambolò (Pavia). Tra gli interventi: ripristino dei sistemi di captazione, stoccaggio e combustione del biogas. Rinforzo spondale per la messa in sicure ...
Ispra, area reattore nucleare sarà restituita a verde
Assessore regionale all'ambiente ha visitato il sito che verrà restituito a 'prato verde' Dove a Ispra si trova il reattore nucleare Essor, in 'fase di arresto di lunga durata', un giorno ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima