Radio e tv: da Regione nuovo intervento a sostegno dell’informazione locale

Regione sostegno informazione locale
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

La soddisfazione dell’associazione ‘tv locali’ aderenti a Confindustria

Nuovo intervento della Giunta regionale lombarda a sostegno dell’informazione radiotelevisiva locale.
In una Nota congiunta Regione Lombardia e Confindustria Radio Televisioni comunicano infatti che il provvedimento prevede una dotazione finanziaria aggiuntiva agli stanziamenti attuali, a valere sul 2022. In continuità con i livelli di contributi del 2021, destinata alle emittenti che garantiscono una occupazione significativa, investimenti tecnologici d’avanguardia, qualità dei programmi e dell’informazione anche sulla base dei dati di ascolto.
Tutti elementi, questi, certificati dalle graduatorie redatte dal Ministero dello Sviluppo Economico in base al Regolamento Dpr 146/2017.

Parola d’ordine pluralismo

Questo provvedimento è a favore del pluralismo, in applicazione della legge regionale 8/2018. Segue infatti il bando del 23 novembre scorso rivolto alle testate giornalistiche online. Nonchè alle emittenti di piccole dimensioni a limitata copertura del territorio lombardo.

Investire in informazione di qualità

Regione sostegno informazione locale
operatore tv

Il nuovo provvedimento di prossima pubblicazione premia dunque le imprese televisive che con coraggio continuano ad investire nell’informazione. E nella produzione di contenuti di qualità, creando sviluppo e occupazione qualificata. Sono imprese che negli ultimi anni sono state messe a dura prova dalla crisi del mercato pubblicitario, strettamente legato all’andamento dell’economia. Nonchè da onerosi investimenti tecnologici. A compendio di questa misura è in fase di completamento anche il bando a sostegno delle piccole realtà televisive stimolo e risorsa delle comunità locali.

Soddisfazione per il sostegno di Regione all’informazione locale Regione sostegno informazione locale

Maurizio Giunco, presidente dell’Associazione TV Locali aderente a Confindustria Radio Televisioni, esprime soddisfazione per l’attenzione manifestata da Consiglio e Giunta regionale della Lombardia per il reperimento dei fondi e per i bandi conseguenti che consentono, anche per quest’anno, un concreto sostegno alle imprese del settore operative sul territorio lombardo.

Ottimizzato per il web da:
Fausta Sbisà

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

rete facilitatori digitali
Fornire ai cittadini lombardi tutti gli strumenti necessari per accrescere in modo efficace le proprie competenze digitali. È l’obiettivo del bando ‘Rete dei servizi d ...
contest pa ok
Rendere la macchina amministrativa sempre più vicina ai cittadini e, quindi, al mondo economico produttivo. È questo l'obiettivo del contest 'PA OK! Insieme per creare valore pubblico', voluto da ...
Startcup Lombardia 2024
Al via l’edizione 2024 di Startcup Lombardia, la competizione per startup sostenuta dalla Regione che dal 2016 ha visto nascere 41 imprese con un investimento regionale totale di ...
Filiera IeFP studenti lombardi
Avviati in tutta la regione gli esami finali per gli studenti lombardi della filiera dell'
edilizia Lombardia dati 2023 2024
Nel 2023 in Lombardia il volume d'affari delle imprese edili è aumentato del +8%, archiviando il terzo anno consecutivo di crescita dopo i valori record registrati nel 2022. I dati dell'indagine r ...
occupazione Lombardia
Nel primo trimestre 2024 l'occupazione in Lombardia non solo tiene ma cresce: per l'industria segna un aumento delle assunzioni che portano a un saldo positivo (+0 ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima