regione università milano

Vicepresidente Fabrizio Sala: al San Paolo un progetto integrato di altissimo livello

Regione Lombardia e Università degli Studi di Milano hanno siglato un accordo per lo sviluppo di un percorso formativo di robotica in Medicina altamente innovativo presso il presidio ospedaliero San Paolo dell’Asst Santi Paolo e Carlo che prevede, anche grazie uno stanziamento regionale di 700.000 euro, l’installazione di un sistema robotico di ultima generazione. Nonchè la formazione per l’utilizzo di queste nuove tecnologie.

Delibera regionale

I contenuti di questo intervento fanno parte della delibera approvata dalla Giunta su proposta dal vicepresidente e assessore a Ricerca, Innovazione, Università e Internazionalizzazione delle imprese, Fabrizio Sala.

Collaborazione tra istituzioni e Università

“Vogliamo ribadire l’importanza della collaborazione tra istituzioni e Università – ha dichiarato il vicepresidente di Regione Lombardia, Fabrizio Sala – per favorire la conoscenza degli studenti. Perciò sosteniamo un programma strutturato e integrato sulla tecnica robotica interessando tutte le specialità”.

I destinatari del progetto formativo

I destinatari del progetto formativo dell’accordo tra Regione Lombardia e Università Statale di Milano sono gli studenti di medicina e chirurgia e quelli delle scuole di specializzazione in chirurgia. Infatti, il percorso formativo prevede anche il tutoraggio degli studenti in sala operatoria. Nonchè con strumentazioni tecnologiche innovative.

Formazione e lavoro sul campo sono priorità

“Formazione e lavoro sul campo – ha detto – sono le priorità di questa collaborazione, nata proprio per stimolare la conoscenza degli studenti. Attraverso l’utilizzo di apparecchiature di ultima generazione”.

Programma triennale di ricerca e innovazione

“La filosofia della tecnica robotica – ha concluso Fabrizio Sala – è al centro del nostro programma  triennale di ricerca e innovazione. Che sosteniamo con ingenti risorse. Nonchè con la convinzione di poter compiere un grosso passo avanti nel futuro”.

gus