Scuola, presidente Fontana: linee guida del Governo sono irricevibili

Scuola tamponi anti-covid studenti
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

“Studenti, famiglie e insegnanti non possono rimanere nell’incertezza”

“Anche in questo settore la soluzione si chiama ‘autonomia’”

“Sulla scuola il Governo mi lascia perplesso, non prende decisioni, non si assume le responsabilità costituzionali del compito, si limita nell’incertezza a un confronto con le Regioni”. Lo scrive il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, sulla sua pagina Facebook.

Ennesimo incontro con il ministro

“Mercoledì 24 sera – spiega Fontana – ho avuto l’ennesimo incontro in videoconferenza con il ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, e, nel pomeriggio di giovedì 25 giugno, ne avremo un altro per fare il punto sulle proposte avanzate dalle Regioni. Le linee guida sulla scuola presentate dal ministro qualche giorno fa non erano ricevibili e, quindi, insieme agli altri governatori, abbiamo dato le nostre controproposte sperando che si concretizzi a livello centrale una linea programmatica risolutoria”.

L’autonomia è la soluzione anche per la scuola

“Non possiamo continuare a lasciare le famiglie, gli insegnanti e gli studenti nell’incertezza scolastica del domani – conclude Fontana – perchè i danni al Paese sono irreparabili. L’autonomia, anche nel settore della scuola, è la soluzione”.

dvd

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

coronavirus casi Lombardia
Ti interessa l'aggiornamento quotidiano della vaccinazioni? Clicca
vaccinazione-covid-lombardia
Vaccinazioni anti-Covid, i dati di martedì 5 luglio. Somministrate 24.167.639 dosi
italia brasile Mondiali 1982 Collovati
Fontana: una squadra che ha scritto la storia del calcio italiano Il 5 luglio 2022, esattamente a 40 anni di distanza da quel 5 luglio 1982,
siccità Lombardia stato di emergenza
Il discorso del presidente in Aula "La questione, urgente ed imprescindibile, della carenza idrica e le sue ripercussioni in ambito agricolo, produttivo, energetico e di approvvigionamento ...
siccità stato di emergenza Lombardia
Il governatore ringrazia l'Esecutivo per aver recepito l'istanza Siccità, stato di emergenza per la Lombardia. “Ringrazio il Governo per aver accolto la nostra
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima