Rilancio Lombardia, Fontana: altri 30 milioni per le nuove microimprese

rilancio lombardia nuove microimprese
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Con ‘Avviso 1 ter’, aumenta la platea dei beneficiari

Il governatore: integriamo ristori statali con liquidità immediata

Oltre 10 milioni di euro richiesti con ‘Avviso 1 bis’

Con ‘Rilancio Lombardia‘ altri 30 milioni di euro per le nuove microimprese che soffrono per la crisi economica a causa della pandemia da Covid-19.

Lo ha deciso la Giunta della Regione Lombardia su proposta del presidente Attilio Fontana.

“Con i 30 milioni di economie dell’Avviso 1 bis – spiega il governatore – abbiamo deciso di aumentare la platea dei beneficiari dei nostri sussidi. Con una delibera approvata nella Giunta straordinaria di oggi diamo il via al nuovo Avviso 1 ter di “SI! Lombardia”.

Avviso 1 e Avviso 1 bis

“Contemporaneamente – prosegue – provvederemo a riaprire l’Avviso 1 e l’Avviso 1 bis, tutti destinati alle micro imprese lombarde. Mentre per i professionisti con partita Iva resta confermato l’Avviso 2 che partirà l’11 gennaio, con chiusura al 15”.

L’Avviso 1 e 1 bis riapriranno il 17 dicembre e chiuderanno lunedì 21 dicembre alle ore 13.00.
L’Avviso 1 ter aprirà il 18 dicembre e chiuderà mercoledì 23 dicembre alle ore 13.00.

Modalità bando e requisiti di accesso sul sito www.bandi.regione.lombardia.it

Avviso 1 ter

“Anche per l’Avviso 1 ter, come per i primi due Avvisi – rimarca Fontana – abbiamo voluto attuare i principi di integrazione e complementarietà con i ristori statali, evidentemente insufficienti per le micro imprese. Ho chiesto, inoltre, di replicare lo stesso livello di semplificazione burocratico-amministrativa con cui siamo riusciti a gestire i precedenti Avvisi, riducendo al minimo gli oneri gestionali dei richiedenti, e di adottare la stessa celerità nei pagamenti”.

Come accaduto per l’Avviso 1, anche per l’Avviso 1 bis, la valutazione ex ante della numerosità delle diverse platee di microimprese per codici Ateco unitamente alla scelta di prevedere 6 finestre per la presentazione delle loro domande, hanno consentito di gestire l’intera procedura senza particolari problemi e soprattutto senza i tipici limiti delle temute procedure da ‘click day’.

Allo stesso modo, anche per l’Avviso 1 bis saranno replicate le stesse procedure che hanno consentito di erogare i bonifici all’80% delle microimprese che hanno presentato domanda per l’Avviso 1 in appena 5 giorni dalla chiusura dell’avviso stesso.

Domande presentate

Intanto, sono 8.460 le domande presentate correttamente per l’ ‘Avviso 1 bis’ della misura ‘Sì! Lombardia – Sostegno impresa Lombardia’, per un ammontare complessivo di 10.301.000 di euro.

Salgono così a quasi 28.000 le nuove microimprese lombarde che hanno beneficiato degli indennizzi.

ben/ram

Rilancio Lombardia nuove microimpreseRilancio Lombardia nuove microimpreseRilancio Lombardia nuove microimpreseRilancio Lombardia nuove microimpreseRilancio Lombardia nuove microimprese

Rilancio Lombardia nuove microimprese

Rilancio Lombardia nuove microimprese

Rilancio Lombardia nuove microimprese Rilancio Lombardia nuove microimprese

 

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

m5 autorizzazioni ambientali
La Regione Lombardia ha chiuso nella serata di giovedì 20 giugno, con esito favorevole, la Conferenza di Servizi indetta per il rilascio del Provvedim ...
premio compasso oro
"Il design rappresenta un pilastro dell’economia e dell’identità lombarda". Lo ha detto il presidente di
Elena Beccalli
“Mi complimento con la professoressa Elena Beccalli per la nomina a rettrice dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. È donna tenace, estremamene preparata e dal grande spe ...
Fascicolo sanitario elettronico
“Il Fascicolo sanitario elettronico 2.0 è uno strumento che consente di accorciare le distanze tra il citta ...
piano mattei
“Confermiamo la nostra disponibilità a collaborare per la realizzazione del Piano Mattei. Un’azione che va vista e valutata come un intervento di medio-lungo termine, in grado di essere utile ...
autonomia differenziata legge
“La Lombardia correrà più veloce grazie all’Autonomia differenziata e pe ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima