Selvino. Magoni e Galli in visita a Museo di Sciesopoli: simbolo rinascita

sciesopoli selvino
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Luogo da valorizzare da un punto di vista culturale e turistico

Gli assessori di Regione Lombardia al Turismo, Marketing territoriale e Moda, Lara Magoni, e all’Autonomia e Cultura, Stefano Bruno Galli, hanno visitato, mercoledì 9 febbraio, il Mu.Me.SE, Museo Memoriale di Sciesopoli Ebraica – Casa dei bambini di Selvino.

La visita con le autorità locali

sciesopoli selvino

Accompagnati dalle autorità locali, tra cui il sindaco Diego Bertocchi, Lara Magoni, selvinese doc, e Stefano Bruno Galli hanno potuto rivivere, grazie a immagini, reperti e documenti storici, un periodo storico di grande sofferenza, ma anche contrassegnato dalla rinascita della speranza.

La colonia dei sopravvissuti alla Shoah

Tra il 1945 e il 1948 a Selvino, nella colonia chiamata ‘Sciesopoli’, furono accolti 800 bambini e ragazzi ebrei, sopravvissuti alla Shoah. Qui sono tornati alla vita dopo essersi salvati dalle violenze della guerra, ormai senza più famiglie né abitazioni cui tornare. A Selvino hanno avuto la possibilità di ricostruire il loro futuro.

Magoni: Sciesopoli a Selvino significa rinascita

“Sciesopoli – ha detto Lara Magoni – per chi è selvinese come me significa rinascita. Ricordo che quando ero bambina, insieme ai miei coetanei, giocavo spesso proprio davanti alla colonia e tutti avevamo colto, sentendo i racconti dei nostri parenti, quella grande voglia di vivere di quei bambini, sopravvissuti all’orrore. Un messaggio di speranza che deve essere perpetuato nel tempo. Il futuro appartiene ai nostri figli e i bambini ebrei che proprio a Selvino hanno trovato la salvezza simboleggiano l’impegno comune, condiviso tra istituzioni e società civile, a costruire un futuro senza più discriminazioni. Più giusto e solidale”.

Galli: una realtà museale molto importante

sciesopoli selvino

“Il Museo Memoriale di Sciesopoli Ebraica – Casa dei bambini di Selvino – ha dichiarato l’assessore Stefano Bruno Galli – è una realtà museale importante non solo per la comunità selvinese, ma per la storia di tutta la Lombardia, che è una storia di ospitalità, di altruismo e di solidarietà. Sciesopoli, che accoglieva i bambini orfani sopravvissuti ai campi di sterminio, ricorda e racconta, infatti, attraverso documenti molto suggestivi, una pagina drammatica della civiltà occidentale. Una pagina legata all’eredità dell’Olocausto e della Shoah. Il Memoriale nel suo complesso è un monumento davvero imponente. Ed è una realtà che, una volta risolto il problema della proprietà immobiliare, meriterebbe un adeguato e articolato progetto di valorizzazione culturale”.

gus

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

g7 trasporti violino stradivari
La delegazione del 'G7 dei Trasporti' guidata dal ministro delle Infrastrutture, che giovedì 11 aprile sera è stata accolta a
par condicio elezioni 2024
A seguito dell'indizione dei comizi elettorali, convocati giovedì 11 aprile, è entrata in vigore la '
Stati Generali Cinema Siracusa
"Il Cineturismo è un'opportunità straordinaria per il comparto turistico in una pragmatica collaborazione reciproca con la cultura". Così
g7 trasporti cluster lombardo mobilità
"La Lombardia vuole assumere un ruolo più importante in materia di mobilità. Vuole essere un player che possa competere a livello internazionale nell'ambito del trasporto. Per fare questo, il pri ...
autonomia lombardia legge
"Stanno cercando in tutti i modi di imporre un blocco a qualcosa che non è più rinviabile". Il presidente della Regione Lombardia,

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima