Lombardia: bene servizi e commercio, anche se è in arrivo un rallentamento

Lombardia: bene servizi e commercio, anche se è in arrivo un rallentamento, assessore Sviluppo Economico: alleggerire il cuneo fiscale
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Lombardia: bene servizi e commercio. I risultati dell’indagine di Unioncamere Lombardia sull’andamento del primo trimestre 2022 registrano variazioni del fatturato ancora positive su base annua per i due principali comparti del terziario lombardo. I Servizi segnano +20,8% sullo stesso trimestre del 2021 e il Commercio al dettaglio segna un buon +9,9%.

Dati congiunturali verso peggioramento

I dati congiunturali – che confrontano la situazione dei primi tre mesi con i livelli di fine 2021 – evidenziano però un peggioramento della dinamica. Anche se i Servizi mostrano una variazione ancora positiva (+0,8%), questa è in rallentamento rispetto al ritmo di crescita che aveva caratterizzato i periodi precedenti, mentre il Commercio al dettaglio incrementa la tendenza negativa (-1,1%) che si era già manifestata nella seconda parte del 2021.

Crescita dei prezzi

Va inoltre segnalato che questo andamento incorpora la crescita significativa registrata nei prezzi, con i listini che rispetto al trimestre precedente crescono di oltre il 3% in entrambi i comparti. Nonostante questi elementi di criticità, i rischi legati alla situazione internazionale e le possibili ricadute sulla domanda interna di un elevato livello di inflazione, il clima di fiducia degli imprenditori mostra una sostanziale tenuta.

Positivi: alloggio e ristorazione

Per i Servizi l’incremento del fatturato su base annua è particolarmente marcato nelle attività di alloggio e ristorazione (+60,3%), in recupero rispetto ai livelli del 2021 che ricordiamo essere stati fortemente penalizzati dalle misure anti-Covid. Infatti, la tendenza più recente evidenzia un calo congiunturale per questo settore. Prosegue la crescita per i servizi alle imprese (+11,2%) e soprattutto per il commercio all’ingrosso (+22,7%), comparti che si sono ampiamente riportati sopra i livelli pre-crisi. Significativo anche l’incremento su base annua dei servizi alle persone (+21%), che non hanno sino ad ora però colmato il divario rispetto al 2019.

Bene negozi non alimentari

Nel Commercio al dettaglio la crescita del fatturato su base annua è trainata soprattutto dai negozi non alimentari (+15,7%). Anch’essi in sofferenza nel 2021 per via delle restrizioni Covid. Più ridotto l’incremento negli esercizi non specializzati (+4,2%). Questi comprendono minimarket e supermercati, ma il livello di fatturato risulta comunque più elevato rispetto ai valori pre-pandemia. Lievemente negativo, infine, il risultato per i negozi alimentari (-0,5%). Nel confronto con il trimestre precedente, tutti i settori evidenziano una tendenza al ribasso.

Assessore Sviluppo Economico: alleggerire cuneo fiscale

“Preoccupa il clima negativo e pessimistico che evidentemente influenza i consumi. Sarà fondamentale intervenire a sostegno del potere d’acquisto dei consumatori, non sono più rinviabili l’alleggerimento del cuneo fiscale. Serve la totale defiscalizzazione dei bonus produttività. Sono scelte che diventano fondamentali per garantire i consumi e, per cui, la tenuta del settore terziario”, dichiara l’assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia.

Gian Domenico Auricchio (Unioncamere Lombardia): imprenditori non si scoraggiano

“Il 2022 si apre all’insegna dell’incertezza, in particolare nel commercio al dettaglio e nella filiera turistica, che risentono del peggioramento del clima di fiducia di famiglie e consumatori. Questa purtroppo non è una sorpresa – ha commentato Gian Domenico Auricchio, presidente di Unioncamere Lombardia – tuttavia gli imprenditori lombardi non si scoraggiano. Gli operatori rimangono fiduciosi sulla possibilità di riprendere rapidamente il sentiero di crescita”.

Sul sito https://www.unioncamerelombardia.it/?/home è disponibile il report su Servizi e Commercio al dettaglio nel primo trimestre 2022.

rft

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Mind
Assessore Sviluppo economico ai giovani: giocatevi la vostra sfida in Lombardia Dopo il successo della prima call ...
Imprese risorse
Stanziati quasi 200 milioni, disponibili ancora 31 misure Le risorse economiche a fondo perduto stanziate dall'assessorato allo
Quattro milioni per filiere produttive
Quattro milioni per filiere produttive. E' stato deciso dalla Giunta di Regione Lombardia, su indicazione dell'assessore allo Sviluppo economico, che ha approvato oggi i criteri del nuovo bando 'I ...
Arrivano altre 456 nuove attività storiche riconosciute da Regione Lombardia, l'assessore Guido Guidesi: è un importante patrimonio
Arrivano altre 456 nuove attività storiche riconosciute da Regione Lombardia. Si vanno ad aggiungere alle 2.396 imprese già iscritte all'elenco regionale attività storiche e di tradizione'. I nu ...
Edilizia lombarda cresce , il 2021 è stato un anno veramente eccezionale: l'assessore Guido Guidesi ora serve chiarezza anche sul bonus
L'edilizia lombarda cresce. Il 2021 è stato un anno eccezionale per il settore delle costruzioni in Lombardia: il comparto edilizio segna risultati importanti registrando i livelli più elevati de ...
fondi imprese artigiane
A disposizione un fondo da 1,9 milioni. Contributi fino a 10.000 euro Si chiama 'qualità artigiana' il riconoscimento istituito dalla Giunta lombarda e dal 
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima