sniffer

Regione Lombardia inserirà nei prossimi bandi, finalizzati all’acquisto di dotazioni strumentali per le Polizie locali, anche gli sniffer palmari. Si tratta di apparecchiature in grado di riconoscere e rilevare la maggior parte delle sostanze stupefacenti.
Lo annuncia l’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale.

Nuovo avviso regionale entro 2020

L’avviso, riservato ai Comuni, alle Unioni di Comuni e Comunità montane, sarà pubblicato entro la fine del 2020.

Assessore: ottimi risultati da bandi precedenti

Anche lo scorso anno – ha aggiunto l’assessore – i risultati del bando sono stati molto positivi. In particolare, gli enti hanno acquistato fototrappole, droni, bodycam e auto elettriche. Da quest’anno avranno la possibilità di acquistare gli sniffer, strumenti utilissimi per rilevare le droghe”. “Stiamo lavorando – ha continuato – per pubblicare l’avviso entro il prossimo mese di ottobre. Un fenomeno, quello dello spaccio, purtroppo in aumento in Lombardia. Il mercato è in mano a bande senza scrupoli”.

Il recente arresto di uno spacciatore a Solaro (Milano)

“Tra gli ultimi episodi – ha concluso l’assessore lombardo alla Sicurezza – ricordo l’arresto di un extracomunitario per spaccio dopo aver minacciato con un machete i Carabinieri che lo hanno sorpreso in un’area boschiva a Solaro (Milano)”.

mac