Servizi di prima infanzia e nidi, 6 milioni di euro a fondo perduto

sostegno nidi da Regione 6 milioni a fondo perduto
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Bolognini: sostegno per strutture colpite da ‘lockdown’

Regione Lombardia ha stanziato un contributo di 6 milioni di euro a fondo perduto di sostegno per i nidi e i servizi prima infanzia. Si tratta di somme destinate, tra gli altri, agli asilo nido, ai micronidi e ai nidi famiglia. L’assessore regionale alle Politiche sociali, abitative e Disabilità Stefano Bolognini, nel chiarire la portata della misura adottata, ha spiegato: “Questo importante stanziamento è diretto alle realtà pubbliche, private o private accreditate, senza distinzioni. Potrà essere d’aiuto per molte strutture rimaste inevitabilmente chiuse durante il ‘lockdown‘ e che, anche per questo, oggi si trovano in difficoltà. Siamo consapevoli del loro importante ruolo assistenziale ed educativo – ha proseguito – e vogliamo garantire un sostegno concreto. Un’iniezione di liquidità che in alcuni casi potrà risultare fondamentale per il proseguimento delle loro attività”.

Garantire la sicurezza nell’incertezza dovuto al Covid

Bolognini su misure sostegno nidi“Con questo contributo a fondo perduto – ha aggiunto Bolognini – Regione Lombardia garantisce concretamente la sicurezza di migliaia di famiglie, in un momento di grande incertezza dovuto al rapido sviluppo della nuova ondata di Covid. Sostenere gli asili nido e i servizi per la prima infanzia permetterà sia di favorire la tenuta dell’intero sistema di offerta regionale sia di preservare quel patrimonio di conoscenze e competenze che rappresentano un’eccellenza del nostro territorio”.

Misure concrete per superare una situazione difficile

“Siamo impegnati – ha rimarcato l’assessore – con uno sforzo immane per sostenere cittadini e territorio in un momento economicamente molto difficile. In questo quadro, giocano un ruolo particolarmente importante i servizi per la prima infanzia. Il ‘lockdown’ è stato un periodo di grande fatica – ha ricordato l’assessore regionale – per migliaia di genitori e, soprattutto, per tanti bambini e bambine. Inoltre, ha determinato un forte impatto negativo sui bilanci delle strutture per l’infanzia. La Giunta Regionale ha, così, deciso, di riconoscere un contributo, a titolo di indennizzo, di 95 euro per posto/bambino a tutti gli asili nido e alle altre strutture per la prima infanzia. E questo, appunto, senza differenza tra pubblico, privato e privato accreditato”.

La ripartizione dei fondi suddivisi per ATS di competenza

Di seguito la ripartizione dei 6 milioni di euro di fondi stanziati da Regione Lombardia per il sostegno dei servizi per l’infanzia, suddivisi per Agenzie di Tutela della Salute di riferimento. ATS della Città Metropolitana di Milano: 2.680.812,57 euro, ATS dell’Insubria 752.757,39 euro, ATS della Montagna 119.326,83 euro, ATS della Brianza 708.544,62 euro, ATS di Bergamo 521.805,27 euro, ATS di Brescia 518.002,04 euro, ATS della Val Padana 396.678,50 euro e ATS di Pavia 302.072,78 euro.

dbc

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

coronavirus casi Lombardia
Ti interessa l'aggiornamento quotidiano della vaccinazioni? Clicca
vaccinazione-covid-lombardia
Vaccinazioni anti-Covid, i dati di venerdì 12 agosto. Somministrate 24.528.181 dosi
coronavirus casi Lombardia
+++ I DATI DI VENERDÌ 29 LUGLIO, AGGIORNAMENTO DELLE ORE 17 +++ Continuano a diminuire i ricoverati nei reparti (-26). A fronte di 39.578 tamponi effettuati, sono 6.847 i nuovi positivi ( ...
graduatoria rifinanziamento bando e-state
Interessate le attività che riguardano bambini e ragazzi È stata pubblicata martedì 26 luglio sul Burl, il bol ...
conferenza csv Bergamo
Assessore a Bergamo a Conferenza Centri servizi volontariato Alessandra Locatelli, assessore a Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità a Pari opportunità di
infanzia adolescenza lombardia
Locatelli: per il bando 'E-STATE E + INSIEME' (fascia di età 0-17 anni) già previsto un rifinanziamento Un totale di 12 milioni di euro destinati da Regione Lombardia a 152 progetti per ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima