Strutture sociosanitarie, Fontana: sostegno associazioni privato no profit

Strutture socio sanitarie
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Presidente: gestiscono il 90% di quelle lombarde

“Il 90% delle strutture sociosanitarie lombarde, tra cui residenziali,  per disabili e Centri diurni integrati, è gestito dal privato no profit. Realtà come Uneba e Aris costituiscono un pilastro fondamentale che Regione Lombardia intende preservare e continuare a sostenere in una virtuosa collaborazione”.

Così il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana intervenuto in collegamento al convegno ‘Aris-Uneba, Programmazione 2022: il ruolo degli enti sociosanitari’. Organizzato dalle due associazioni che gestiscono anche strutture sociosanitarie lombarde (Associazione religiosa istituti sociosanitari e Unione nazionale istituzioni e iniziative di assistenza sociale), si è svolto all’Abbazia Mirasole, a Opera (Milano).

Strutture socio sanitarie lombarde

“Abbiamo affrontato due anni difficili. Oltre il dolore, il Covid – ha proseguito il presidente – ci ha lasciato pesanti difficoltà economiche. Regione Lombardia ne è consapevole e vuole starvi vicino”.

Fondo sanitario regionale

“Lo dimostra il fatto – ha aggiunto – che, in questa Legislatura, abbiamo incrementato il Fondo sanitario regionale destinato al comparto sociosanitario regionale, di oltre 18 milioni. Nel 2019 abbiamo aumentato i posti letto nei nuclei Alzheimer. Inoltre nel 2020, in piena pandemia, abbiamo incrementato sia le tariffe sanitarie, sia il budget per l’assistenza domiciliare e le cure palliative. Nel 2021 abbiamo confermato questi parametri”.

“In assenza dei dati del riparto nazionale – ha poi sottolineato – non è ancora possibile fornire cifre certe. Non appena ne entreremo in possesso li valuteremo con attenzione, consapevoli dell’aumento dei costi”.

Formazione complementare sanitaria

“Stiamo lavorando con voi – ha concluso Fontana – per risolvere anche il grave problema della mancanza di personale qualificato. Nelle prossime settimane approveremo un progetto sperimentale per la formazione complementare sanitaria degli operatori”.

Ottimizzato per il web da:
Monica Ramaroli
0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

danni maltempo lombardia luglio 2022
Firmata relazione inviata a Dipartimento Protezione civile Maltempo: è stato stimato in circa 171 milioni di euro l'importo dei danni causati dagli intensi fenomeni temporaleschi che hann ...
cantieri edili polizia locale
Intesa della Regione con Anci, Comuni capoluogo e Ats Uno 'schema-tipo' di accordo per la sicurezza sul ...
Programma Lombardia Fondo europeo sviluppo
Presidente Giunta: totale complessivo risorse è di 3,5 miliardi, riconoscimento a nostre professionalità "Il via libera al Programma regionale per il Fondo Europeo di Sviluppo è un impo ...
piani di bobbio valtorta artavaggio
Sottosegretario Sport: risorse per i comprensori sciistici ed escursionistici Assessore Montagna: ricadute positive per occupazione e sviluppo
Olimpiadi invernali giovani 2028
Disputare in Lombardia i 'Youth Olimpic Winter Games 2028', le Olimpiadi invernali dei giovani. La proposta di candidatura è stata lanciata ufficialmente dal ministro del
monte-maniva-patto-territoriale
Regione Lombardia ha approvato il Patto Territoriale per lo sviluppo economico, ambientale, sociale e della mobili ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima