Semaforo verde per la tangenziale di Goito grazie a 100 milioni di Regione

Tangeziale Goito
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Il Governatore: autonomia non può più aspettare

Regione Lombardia finanzia e sblocca la realizzazione della Tangenziale di Goito (Mantova) e il completamento del Pope (collegamento Poggio Rusco – Pegognaga), stanziando oltre 100 milioni di euro. La convenzione per la Tangenziale e l’accordo per il quarto lotto del Pope sono stati presentati dal presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana e dall’assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi.

 

Hanno partecipato alla conferenza stampa anche i rappresentanti degli enti locali. Presenti il presidente della Provincia di Mantova Beniamino Morselli (in video collegamento) e il vicepresidente della provincia di Mantova, Paolo Galeotti. Presenti inoltre, i sindaci di Goito Pietro Chiaventi e di Poggio Rusco, Fabio Zacchi. Quelli di Quistello, Gloriana Dall’Oglio e di San Giovanni del Dosso, Angela Zibordi e l’amministratore delegato di Cal, Gianantonio Arnoldi. Con loro anche i consiglieri regionali Alessandra Cappellari e Barbara Mazzali.

 

tangenziale Goito e Pope sono priorità

Per la Tangenziale di Goito lo stanziamento regionale di 98,9 milioni di euro copre interamente i costi dell’opera. Mentre per il quarto lotto del Pope il finanziamento regionale è di 1,9 milioni di euro su un totale di 7 milioni. Che si sommano ai 15,5 milioni di risorse regionali già stanziati per i 3 lotti precedenti. “In occasione della prima visita al territorio mantovano – ha detto Fontana – ricevetti sollecitazioni proprio su queste due opere che il territorio attendeva, invano, da anni. Facendo gli approfondimenti del caso, mi ero convinto che queste due infrastrutture non avrebbero dovuto essere realizzate da qualcun altro. Ma, visto che il Governo centrale non si decideva, abbiamo deciso di assumerci questa responsabilità”.

La spinta delle regioni

Da qui, dunque, il perché le Regioni continuino a chiedere più autonomia. “Soltanto chi conosce il territorio – ha aggiunto – sa quali sono le esigenze e le opere prioritarie. Forse a Roma parlare della ‘Pope’ non scalda i cuori. Mentre in provincia di Mantova è molto importante. Questa buona ragione spingerà il Governo a valutare nuovamente la richiesta di maggior autonomia. Venendo, così, incontro a tutte le richieste che stanno facendo le Regioni”.

Assessore Terzi: sgraviamo il traffico e efficientiamo viabilità

“Gli accordi odierni – ha continuato l’assessore Terzi – sono il frutto di un lungo lavoro a favore del Mantovano. Con queste opere sgraviamo dal traffico i centri abitanti ed efficientiamo la viabilità. Da un lato abbiamo sbloccato la Tangenziale di Goito. Opera che avrebbe dovuto realizzare lo Stato centrale, ma sulla quale Regione è intervenuta con uno sforzo economico, tecnico e politico assolutamente rilevante”.

Per la tangenziale di Goito e il Pope fondamentale l’intervento della Regione

“Con la Tangenziale – ha proseguito l’assessore Terzi – si concluderà la risoluzione degli attraversamenti dei centri abitati del collegamento stradale tra Brescia e Mantova lungo la ex statale Goitese. In modo da garantire connessioni più rapide tra i due capoluoghi. Per quanto riguarda il Pope, invece, abbiamo trovato un accordo per il completamento di un’arteria fondamentale per l’Oltrepò mantovano. Gli ulteriori 1,9 milioni di euro deliberati per cofinanziare il quarto lotto si aggiungono ai precedenti finanziamenti. E, in particolare, ai 7 milioni di euro stanziati lo scorso anno per il terzo lotto attraverso il Piano Lombardia. Per il ‘Pope’ sono circa 17,5 i milioni messi in campo negli anni dalla Regione. Su un totale di 28 milioni per i 4 lotti, 2 dei quali sono stati realizzati”.

dvd

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

visite ospedale sabato
Possibilità di effettuare visite mediche ed esami in ospedale anche il sabato e la domenica. È uno dei progetti illustrati dall’assessore regionale al Welfare, Guido Bertolaso, ...
Lombardia produzione industriale
"Il sistema lombardo si conferma più forte del contesto negativo internazionale. Le nostre imprese si stanno dimostrando ancora una volta capaci di resistere alle criticità detta ...
totem openstage cormano cusano
Anche alla stazione di Cormano - Cusano Milanino arriva un totem Openstage. La colonnina, che permette a musicisti e artisti di esibirsi dal vivo, è la quarta dopo quelle già installate a Milano ...
enjoysport erba
Terza tappa a Erba (CO) per EnjoySport - Lo Sport in Lombardia, una serie di incontri organizzati dal sottosegretario alla presidenza con delega a Sport e Giovani
lombardia svizzera collaborazione
Il dialogo bilaterale e la collaborazione tra Lombardia e Svizzera hanno vissuto, mercoledì 21 febbraio a Palazzo Lombardia, un nuovo appuntamento con la presenza del presidente < ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima