tramvia t2 val brembana

Regione Lombardia dimostra ancora una volta di sostenere i territori: la realizzazione della tramvia T2 darà nuovo impulso all’economia della Val Brembana. Un progetto davvero importante per tutta la comunità. E che fungerà anche da volàno per il turismo della Valle, innescando un circolo virtuoso. Favorendo l’accessibilità e l’attrattività di luoghi splendidi e che meritano di essere valorizzati. Dall’inizio dei lavori per la realizzazione del ponte tibetano dei record sino alla nuova tramvia non c’è dubbio. Per la Val Brembana sono giorni intensi, forieri di uno sviluppo economico e infrastrutturale senza precedenti”. Così Lara Magoni, assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda, interviene in merito allo stanziamento, da parte di Regione Lombardia, di 40 milioni di euro (39.793.096) per finanziare la realizzazione della linea tramviaria T2 della Val Brembana tra Bergamo e Villa d’Almé.

Approvato lo schema di accordo

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, ha infatti approvato lo schema di accordo tra Regione Lombardia, Comune di Bergamo e Tramvie Elettriche Bergamasche spa che garantisce l’erogazione delle risorse regionali previste dal Piano Lombardia.

Infrastruttura attesa e che migliorerà la vita

“Si tratta – aggiunge Lara Magoni – di un’opera infrastrutturale attesa da migliaia di persone, dai pendolari agli studenti. E che certamente migliorerà la vita quotidiana di tanti bergamaschi. Le infrastrutture rappresentano il biglietto da visita del territorio e per la Val Brembana questa tramvia porterà notevoli benefici, non solo da un punto di vista viabilistico ma anche per renderla sempre più attrattiva e facilmente raggiungibile dai visitatori”.

Progetto che ho sostenuto con forza

“Un progetto – conclude l’assessore Magoni – che ho sostenuto con forza e che assume un significato ancora maggiore in quanto è il frutto del lavoro sinergico tra l’istituzione regionale e gli enti locali, a dimostrazione che quando si fa squadra si possono raggiungere traguardi davvero importanti per il bene della collettività”.

gus

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 0 / 5. Voti: 0