Ferrovia Valtellina, avanti con le opere alternative ai passaggi a livello

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Terzi: siamo al lavoro per migliorare la rete ferroviaria del territorio. Sertori: da Regione impegno importante, ora acceleriamo l'iter di realizzazione

Prosegue l’iter per la realizzazione di opere alternative ai passaggi a livello in Valtellina. La Giunta di Regione Lombardia ha espresso parere favorevole su diversi interventi. Le delibere sono state proposte dall’assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, di concerto con l’assessore agli Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni, Massimo Sertori.

Assessore Terzi: opere strategiche in vista delle olimpiadi

“Il superamento – ha detto l’assessore Terzi – dell’attuale sistema su questa rete ferroviaria, ancora strutturato con la presenza di diversi passaggi a livello, è strategico in vista dei Giochi Olimpici invernali Milano-Cortina 2026. La realizzazione di opere alternative, per aspetti legati all’ambiente e mobilità, per il coinvolgimento di diversi enti e soggetti e la vicinanza a centri abitati e siti produttivi, è particolarmente complessa”.

“Lungo – ha proseguito Terzi – la linea ferroviaria Milano-Tirano, nel tratto valtellinese, saranno eliminati (complessivamente) 19 passaggi a livello con un investimento complessivo che ammonta complessivamente a 80,6 milioni di euro (fondi stanziati per le infrastrutture in chiave Olimpiadi 2026 e dal Piano Lombardia, oltre che da ulteriori risorse rese disponibili da Rfi e dalla Provincia di Sondrio)”.

“Queste sono opere che miglioreranno la sicurezza della mobilità – ha aggiunto l’assessore – e incrementeranno l’efficienza del trasporto ferroviario, con ricadute positive anche sul turismo”.

Assessore Sertori: opere per alleviare disagi a lavoratori, studenti e turisti

“Bene quest’ulteriore passaggio – ha dichiarato l’assessore Sertori – che va nella direzione della realizzazione di sottopassaggi alternativi ai passaggi a livello. I problemi della rete ferroviaria italiana sulla tratta Milano-Tirano sono evidenti e spesso generano blocchi dei treni con tutti i relativi disagi per lavoratori, studenti e turisti. Ma lo sforzo profuso da Regione Lombardia per migliorare la situazione è importante. E naturalmente necessita dei tempi realizzativi che queste opere prevedono”.

“Dopo i continui confronti con il territorio e gli enti locali – conclude Sertori – siamo dunque arrivati a condividere i progetti e, soprattutto, all’intero finanziamento. Ora l’impegno è quello di accelerare l’iter di realizzazione”.

Le delibere approvate

In particolare, hanno ricevuto il semaforo verde i progetti definitivi delle seguenti opere pubbliche (8 dei 19 passaggi a livello che saranno eliminati sulla linea Milano-Tirano):

Forcola – Linea Colico-Sondrio Km 24+270 – Sottovia carrabile nell’ambito degli ‘Interventi di soppressione passaggi a livello su S.S. 38 – Linea Milano-Lecco-Sondrio-Tirano’.

funzionamento comunità montaneTeglio e Chiuro – Linea Sondrio-Tirano Km 10+483 – Km 11+066 – Km 11+690. Viabilità di collegamento nell’ambito degli ‘Interventi di soppressione passaggi a livello su S.S. 38 – Linea Milano-Lecco-Sondrio-Tirano’.

Colorina – Linea Colico-Sondrio Km 26+055 – Sottovia carrabile nell’ambito degli ‘Interventi di soppressione passaggi a livello su S.S. 38 -Linea Milano-Lecco-Sondrio-Tirano’.

Montagna in Valtellina – Linea Sondrio-Tirano Km 2+984 – Viabilità di ricucitura.

infine, Poggiridenti – Linea Sondrio-Tirano Km 3+519 e Km 4+143. Viabilità di ricucitura e riqualificazione viabilità esistente nell’ambito degli ‘Interventi di soppressione passaggi a livello su S.S. 38 – Linea Milano-Lecco-Sondrio-Tirano’.

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

trasporto-pubblico-locale-lombardia-2024
Uno stanziamento di quasi 650 milioni di euro da Regione Lombardia per l'anno 2024, al fine di garantire i servizi di trasporto pubblico locale. È quanto prevede una delibera approvata dalla Giun ...
strade provinciali pavese
La giunta regionale ha destinato 7,6 milioni per la manutenzione delle strade provinciali del Pavese. "L ...
tpl bergamo 2024
"Da Regione Lombardia nel 2024 sono in arrivo 52 milioni di euro per il TPL di Bergamo". Lo ha detto l'assessore regionale ai Trasporti e Mobilità sostenibile,
Anche alla stazione Milano Domodossola musicisti e artisti potranno esibirsi dal vivo, grazie a un nuovo totem Openstage. La colonnina, inaugurata questa mattina dall'assessore regionale ai Traspor ...
ponte ciclopedonale brembo
Inaugurato il ponte ciclopedonale sul fiume Brembo che collega i Comuni di Filago (BG) e Osio Sopra (BG). Al taglio del nastro ha partecipato l'assessore regionale ...
cernobbio assessore lucente
"L'innovazione tecnologica deve procedere di pari passo con politiche legate alla sostenibilità: si tratta di un binomio perfetto. Un percorso di sviluppo armonico valido in tutti i settori, a com ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima