variante pontoglio

Assessore: investimento da 10,9 milioni di euro

Procedono e si avviano alla conclusione i lavori per la realizzazione della Variante di Pontoglio (Bs), opera da 10,9 milioni di euro cofinanziata da Regione Lombardia, Provincia di Brescia, Provincia di Bergamo e Comune di Pontoglio. Il completamento dei lavori è previsto per la fine di giugno. È quanto emerso dal sopralluogo effettuato venerdì 7 maggio dall’assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, e dal vicepresidente della Provincia di Brescia, Guido Galperti.

Terzi: un’infrastruttura di grande importanza

variante pontoglio

“La Variante è di grande importanza – commenta l’assessore Terzi – perché sgrava dal traffico anche pesante il centro abitato di Pontoglio ed efficienta sensibilmente i collegamenti tra le Province di Brescia e Bergamo. Aumenterà la sicurezza stradale e la qualità della vita dei cittadini, determinando benefici concreti per il territorio. Regione Lombardia ha stanziato 3.385.000 euro per cofinanziare questo intervento particolarmente significativo e complesso, che comprende tra le altre cose 4 nuove rotatorie per il collegamento alla viabilità esistente e il nuovo ponte sul fiume Oglio”.

Il finanziamento del Piano Lombardia

variante pontoglio

“Inoltre, in lato bergamasco, come Regione – ricorda l’assessore – abbiamo finanziato con il Piano Lombardia anche gli interventi viabilistici sulla SP 100 funzionali alla connessione con la Variante di Pontoglio, tra cui la nuova rotatoria di Torre Passere a Palosco appena entrata in servizio. Ringrazio tutti gli Enti che stanno contribuendo a cambiare il volto della viabilità in questo snodo cruciale tra Brescia e Bergamo”.

Vicepresidente Galperti: miglioramento per collegamenti

variante pontoglio

“Un’opera strategica – dichiara il vicepresidente Galperti – per migliorare i collegamenti interprovinciali e alleggerire il centro abitato di Pontoglio dal traffico intenso. Un intervento che certamente migliorerà la viabilità provinciale e la qualità della vita degli abitanti della zona. La Provincia continua dunque a investire risorse economiche e professionali sui circa 2000 km di strade, sui 450 tra ponti e viadotti che gestisce. Questi lavori sono inoltre la conferma della collaborazione attiva e proficua tra le varie Istituzioni coinvolte”.

Finalità dell’opera

Le strade provinciali 100 e 101 fanno confluire nel centro abitato di Pontoglio il traffico proveniente da Martinengo e Cividate al Piano. L’opera in corso di realizzazione è costituita da un nuovo tronco stradale esterno del centro abitato di Pontoglio che, intercettando la SP 100, SP 101, la SP 61 e soprattutto la ex SS 469 al di fuori del nucleo storico, evita che l’intero volume di traffico, specialmente quello pesante, attraversi il paese in corrispondenza del ‘ponte vecchio’. Conseguendo il triplice obiettivo di realizzare un nuovo ponte sull’Oglio più sicuro e adatto alla tipologia di mezzi in transito, eliminare i disagi per i residenti e migliorare i collegamenti interprovinciali.

Il progetto

variante pontoglio

Il progetto prevede la realizzazione di:

  • 1.825 metri di nuova strada extraurbana;
  • quattro rotatorie per il collegamento alla viabilità esistente;
  • 700 metri di strada per il collegamento della viabilità esistente alle rotatorie (innesti);
  • 1.450 metri di controstrade agricole;
  • 205 metri di strade sterrate;
  • quattro manufatti scatolari per lo scavalco delle Rogge Castrina, Trenzana, Boiona e Rudiana;
  • il ponte sul Fiume Oglio.

gus

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 2.7 / 5. Voti: 3