Violenza contro donne, domande per bando progetti formativi in università 

violenza contro donne università
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Domande da giovedì 30 settembre al 21 ottobre 2021

Da giovedì 30 settembre è operativo il bando regionale per la promozione di progetti e percorsi formativi nel sistema universitario lombardo sulle tematiche di prevenzioni e contrasto alla violenza contro le donne per l’annualità 2021/2022 nelle università lombarde.

Percorsi formativi contro violenza sulle donne

violenza contro donne università

“Intendiamo così sostenere – ha spiegato l’assessore regionale alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità – il sistema universitario lombardo nell’attivazione e nella promozione di progetti e percorsi formativi e di sensibilizzazione sul tema della violenza contro le donne. Con lo stanziamento di 130.000 euro, mettiamo a disposizione degli atenei risorse per la realizzazione di interventi finalizzati a migliorare la capacità di riconoscere il fenomeno in tutte le sue forme. E sensibilizzare, quindi, sull’importanza della prevenzione”.

Contributo a fondo perduto

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto pari al massimo all’80% delle spese di progetto considerate ammissibili. L’importo massimo del contributo per ciascun progetto non potrà comunque superare i 15.000 euro, a prescindere dal costo complessivo del progetto.

Azioni straordinarie anche in pandemia

“Regione Lombardia, anche alla luce delle crescenti richieste di aiuto pervenute nel corso della pandemia – prosegue l’assessore – ha messo in campo delle azioni straordinarie per contrastare il fenomeno della violenza contro le donne. E anche questo bando va nella direzione di sostenere con ancora più forza lo straordinario lavoro che svolgono le reti territoriali. Nonchè i centri e le case di rifugio e accoglienza”.

Assessore Università: strumenti idonei per gli atenei

“Regione Lombardia – ha sottolineato l’assessore regionale all’Istruzione, Università, Ricerca, Innovazione e Semplificazione – sostiene le Università su temi importanti come la violenza contro le donne. Lo fa con azioni per la promozione di progetti di sensibilizzazione all’interno degli atenei. Vogliamo fornire strumenti idonei per aiutare e prevenire un fenomeno che riguarda, purtroppo, tantissime donne che hanno bisogno di essere aiutate e supportate”.

La domanda

La domanda di partecipazione al bando deve essere presentata esclusivamente attraverso il sistema informativo Bandi online, disponibile all’indirizzo: www.bandi.regione.lombardia.it, dal giorno 30 settembre 2021 alle ore 12 fino al giorno 21 ottobre 2021 alle ore 12.

gus

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

aggressione giornalista carcere opera
Gesto grave e inqualificabile, ulteriore alert per situazione preoccupante "Un gesto grave, preoccupante e inqualificabile". Così il
Disabilità uditiva
Promuovere l'inclusione e l'integrazione sociale delle persone sorde, sordocieche o con disabilità uditiva, con deficit di ...
progetti emblematici bergamo
Sono sei i Progetti Emblematici 2022 selezionati da Fondazione Cariplo e Regione Lombardia per la provincia di Bergamo, iniziative di altissimo valore sociale a cui sono destinati ...
coronavirus casi Lombardia
In linea con quanto stabilito e reso noto dal ministero della Salute comunichiamo i dati relativi alla situazione Covid in Lombardia alla data del 26 gennaio 2023. Ricoverati in terapia inte ...
Giorno Memoria varese
Il presidente della Regione Lombardia prendendo parte a Varese, a Palazzo Estense ...
caregiver familiare lombardia
Dopo l'approvazione della legge per il riconoscimento del caregiver familiare, la Giunta di Regione Lombardia< ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima