Manutenzione alvei corsi d’acqua, approvato Programma interventi

alvei fiumi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Assessori Sertori e Foroni: costante attenzione a mitigazione rischio idrogeologico

È stato approvato dalla Giunta regionale il Programma straordinario di interventi, aggiornato nelle quantità e nelle procedure, per la manutenzione degli alvei dei fiumi e dei corsi d’acqua, attraverso la movimentazione e l’estrazione di sabbia, ghiaia o di altro materiale.

Il canone 2021/2022

La delibera, proposta dal presidente, Attilio Fontana, di concerto con gli assessori al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni, e agli Enti locali e Montagna, Massimo Sertori, quantifica inoltre il canone applicabile, negli anni 2021 e 2022, alle escavazioni in alveo, ai pronti interventi e alle manutenzioni urgenti, nell’importo di 1 euro per metro cubo di materiale estratto.
L’intento è infatti realizzare gli interventi, previa assegnazione della concessione (tramite gara) e definizione delle modalità di rilascio. E farlo quindi entro l’aprile del prossimo anno.

Ripristino funzionalità idraulica

“L’accumulo di sedimenti nei corsi d’acqua – hanno spiegato gli assessori Sertori e Foroni – causa un aggravio delle condizioni di rischio di esondazione, specialmente nelle aree urbanizzate od occupate da infrastrutture. Anche di carattere strategico”.

Funzionalità idraulica

“L’obiettivo – hanno aggiunto Sertori e Foroni – è infatti ripristinare la funzionalità idraulica di torrenti e fiumi, mediante interventi mirati a ripristinare sufficienti condizioni di deflusso idrico negli alvei. Attraverso questo provvedimento adottiamo, inoltre, misure per facilitare e semplificare l’attuazione degli interventi straordinari da realizzare”.

Materiale utile per rilancio filiera edilizia

“Finalmente riusciremo a creare le migliori condizioni di deflusso nei nostri fiumi – ha sottolineato l’assessore Sertori – e nello stesso tempo a mettere a disposizione inerti utili per il comparto dell’edilizia. Che è infatti uno dei settori che ha particolarmente sofferto anche a seguito della pandemia. Resta alta e costante infatti l’attenzione di Regione Lombardia verso la difesa del suolo e la tutela dei nostri territori”.

Aree interessate da interventi

Il Programma straordinario di interventi di manutenzione degli alvei dei fiumi, così come aggiornato, individua le aree interessate dagli interventi, i volumi da asportare e le condizioni di intervento specifiche, nonché le procedure per il rilascio delle concessioni per l’estrazione dei materiali dagli alvei e relative modalità di gestione.

Gli interventi

Corso d’acqua, Comune, località e quantità [metro cubo]

Provincia di Sondrio

Fiume Mera, Villa di Chiavenna, a monte ponte strada comunale per frazione S. Barnaba, 3.000;

Fiume Mera, Chiavenna, località ‘campo sportivo’ e ‘Confluenza con torrente Schiesone’, 8.000;

Fiume Mera, Gordona, località ‘Confluenza con torrente Boggia’, 3.000;

Torrente Masino, Valmasino, Laghetto di S. Martino, 3.000;

Fiume Mera, Samolaco, Località Tratto tra Ponte di San Pietro sino a confluenza valle Meriggia, 10.000;

Torrente Federia, Livigno, Tratti vari da Sacca in loc. Calchera sino a sacca ‘Acquagranda’, 3.000;

Torrenti Frodolfo e Gavia, Valfurva, Santa Caterina,
5.000;

Fiume Adda, Valdisotto, Ponte Zola/Levissima loc. Capitanea e dintorni, 10.000;

Torrente Caldenno, Postalesio, Tratto terminale, 6.000;

Fiume Adda, Teglio – Bianzone, zona di confine tra i comuni
6.000;

Fiume Adda, Chiuro/Castello dell’Acqua, zona di confine tra i comuni, 6.000;

Torrente Madrasco, Colorina Fusine, Tratto a monte della confluenza fiume Adda, 4.000;

Torrente Mallero, Sondrio, Confluenza Adda Mallero, 8000;

Fiume Adda, Morbegno, Campovico, 10.000;

Fiume Adda, torrente Bitto, Morbegno/Cosio Valtellino, a monte e a Valle della passerella pedonale sul Bitto fino allo sbocco in Adda e zona isola, 10.000;

Torrente Mallero, Chiesa in Valmalenco, San Giuseppe loc. Sabbionaccio, 3.000;

Provincia di Bergamo

Torrente Serina, Algua, Lago di laminazione a monte centro abitato di Algua, 2.500;

Provincia di Pavia

Torrente Tidone, Zavattarello, escavazione di materiale tra loc. Moline e Casa Marchese, 3.000;

Torrente Ghiaia di Montalto, Montalto Pavese e Borgoratto Mormorolo, Escavazione di materiale in loc. Cà del Fosso, 2.000.

ver

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Stormo Aeronautica Militare
“Il 6° Stormo è un’eccellenza assoluta che la Lombardia è orgogliosa di ospitare. Si tratta di una struttura strategica per tutto il Paese”. Lo ha detto il presidente della
danza atleti special olympics
Ricevuti in Regione Lombardia tre atleti che parteciperanno agli 'Special Olympics' 2025 nella categoria ...
vela Campione del Garda
E' Campione del Garda (BS) la sede prescelta per la cinquantesima edizione dei Campionati europei di Hobie cat. L'appunt ...
Armani auguri presidente Fontana
“I più sinceri auguri a Giorgio Armani per i suoi 90 anni. Ha portato il nome dell’Italia in tutto il mondo, legando indissolubilmente la sua vita alla città di Milano, dal punto di vista pro ...
politecnico milano primo ateneo italiano
“L’ennesimo grande risultato per un’università che rappresenta in maniera importante e concreta le competenze e il ‘saper fare’ e le competenze della Lombardia”. Così il presidente de ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima