Dal 16 dicembre un bando per aziende suinicole e latte di montagna

aziende suinicole latte montagna
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email
Erogazione a burocrazia zero, fino a 15.000 euro sul conto delle aziende contro crisi per guerra in ucraina

“Mettiamo a disposizione delle aziende agricole 17,4 milioni di euro per far fronte alla crisi economica dovuta alla guerra in Ucraina. Come fatto in epoca Covid, la misura sarà a burocrazia zero e le risorse andranno direttamente sul conto corrente delle aziende. Abbiamo scelto due settori che, secondo uno studio, più di altri stanno soffrendo. Diamo un supporto immediato ed eccezionale a queste imprese, con l’obiettivo di affrontare i problemi di liquidità che mettono a rischio la continuità delle attività agricole”. Lo ha annunciato l’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi di Regione Lombardia, Fabio Rolfi.

La Regione Lombardia, nell’ambito del Programma di sviluppo rurale, ha attivato la Misura 22, dedicata al sostegno dedicate ai settori agro-alimentari più colpiti dalla crisi economica derivata dalla guerra in Ucraina.

I comparti produttivi stanno soffrendo a causa dell’aumento dei prezzi dei fattori di produzione. In particolare, la liquidità aziendale degli agricoltori è stata messa in difficoltà da un rapido e significativo aumento dei prezzi dell’energia, dei concimi e dei mangimi.

Fabio Rolfi“Tutelare le filiere produttive – ha aggiunto Rolfi – è fondamentale. L’agroalimentare è un pilastro portante dell’economia lombarda. Suinicoltura e latte di montagna sono alla base di prodotti di eccellenza che portano la qualità lombarda in Italia e nel mondo”. “Contrastare l’aumento dei costi – ha concluso – significa anche fare un passo per frenare l’inflazione”.

Bando al via il 16 dicembre

bando Suinicultura e latte montagnaPotranno presentare domanda le imprese agricole che svolgono le attività di:

  • allevamento di suini,
  • allevamento di bovini da latte in montagna.

La dotazione finanziaria complessiva dell’operazione è pari a 17.400.000 euro.

L’importo erogato a ciascun beneficiario sarà correlato alla dimensione aziendale, quantificata in unità bestiame, fino a un massimo di 15.000 euro per le aziende suinicole e di 10.000 euro per gli allevamenti di bovini da latte in montagna.

La domanda può essere presentata dal 16 dicembre 2022 fino alle ore 16 di martedì 31 gennaio 2023.

aziende suinicole latte montagnaI numeri delle aziende

Il numero di aziende suinicole per provincia potenzialmente interessate è di 100 a Bergamo, 386 a Brescia, 221 a Cremona, 4 a Lecco, 120 a Lodi, 6 a Monza e Brianza, 35 nella Città Metropolitana di Milano, 240 a Mantova, 61 a Pavia, 3 a Sondrio e 3 a Varese. Per un totale regionale di 1.179.

Sul fronte delle aziende con bovini da latte di montagna potenzialmente interessate i numeri per provincia sono i seguenti: 315 a Bergamo, 281 a Brescia, 55 a Como, 45 a Lecco, 3 a Pavia, 292 a Sondrio e 21 a Varese. Per un totale regionale di 1.012.

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

pac rolfi
Far conoscere ai sindaci la nuova Pac. È quanto auspica l'assessore regionale all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi,
foreste lombardia progetti
La Regione Lombardia, nell'ambito del Programma di sviluppo rurale, ha finanziato 95 prog ...
aziende lombarde
Regione Lombardia ha stanziato 7 milioni di euro per l'adozione del metodo biologico di 532 aziende agricole lombarde. Un contributo iniziale, erogato ...
agricoltura Brescia Itas Pastori
Un nuovo impianto robotizzato di mungitura acquistato grazie al bando regionale è stato inaugurato a Brescia all'istituto tecnico agrario ...
fitosanitari
"Dal sistema Italia arriva una richiesta unanime di revisione della proposta di regolamento Ue sull'uso dei fitofarmaci. Europarlamentari, associazioni di categoria e categorie di imprese, tutti ...
giovani agricoltura
"Il futuro dell'agricoltura lombarda è legato all'innovazione e al ricambio generazionale. Oggi finanziamo la nascita di altre 85 aziende agricole gestite da giovani under 40  che hanno deciso di ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima