Agricoltura. Beduschi: al via bando per ammodernamento dei frantoi oleari

bando frantoi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

430.000 euro da investire per le DOP 'Garda' e 'Laghi Lombardi'

Aprirà lunedì 6 novembre il bando regionale dedicato all’ammodernamento dei frantoi oleari. A disposizione 430.000 euro per gli impianti nelle zone di produzione dell’olio extravergine di oliva a denominazione comprese nelle DOP ‘Garda‘ e ‘Laghi lombardi’. Lo annuncia l’assessore all’Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste, Alessandro Beduschi.

‘Nicchie’ di alto pregio

“Questi fondi – commenta Beduschi- serviranno a supportare un settore che nella nostra regione vanta produzioni di nicchia ma di altissimo pregio. Consentirà di puntare sulla tecnologia per rinnovare impianti di lavorazione, stoccaggio e confezionamento dell’olio extravergine. L’obiettivo è migliorare non solo la qualità del prodotto, ma anche la sostenibilità ambientale dei processi”.

Caratteristiche del bando per i frantoi

Il bando, che utilizza parte dei fondi del Pnrr destinati alla Lombardia dal Governo, sarà aperto all’invio delle domande entro il 15 gennaio 2024. Sosterrà interventi con un minimo di spesa di 10.000 euro e massimo di 200.000 euro, con l’80% di cofinanziamento regionale per i giovani agricoltori, il 10% per le grandi imprese e il 65% per le altre imprese. I frantoi lombardi presenti nell’areale Dop sono circa 35.

La produzione olearia

In Lombardia gli uliveti coprono circa 1.350 ettari di superficie, con quasi 1.700 aziende attive nelle province di Bergamo, Brescia, Mantova, Sondrio, Como, Lecco e Varese. La produzione media di olio d’oliva nell’ultimo triennio è stata di 702 tonnellate, con forti oscillazioni dovute soprattutto a fenomeni legati alle condizioni metereologiche. Importante anche la coltivazione biologica, che occupa circa 227 ettari. La DOP Garda è suddivisa nelle due menzioni geografiche ‘Bresciano’ e ‘Orientale’, mentre la DOP Laghi Lombardia comprende a sua volta le due sottozone ‘Sebino‘ e ‘Lario‘.

“La Lombardia – prosegue Alessandro Beduschi – vuole valorizzare anche filiere, come quella dell’olio, solitamente non accostate all’immagine della nostra agricoltura. Comparto che, tuttavia, vanta una tradizione secolare grazie ai microclimi unici dei nostri laghi”. “Questi interventi – conclude l’assessore – serviranno a dare ulteriore spinta al settore per esprimere un grandissimo potenziale, tutto vocato alla qualità”.

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

fondo eccellenze lombardia
"Il Fondo per le eccellenze lanciato  dal Governo è un'ottima soluzione per promuovere e sostenere la storia e la qualità del nostro patrimonio agroalimentare. Rappresenta una grande occasione d ...
fiera cremona 2023
"L'eccellenza raggiunta dall'agricoltura lombarda è certificata da questa fiera che rappresenta il massimo della visione che questo settore ha del lavoro e dell'etica del lavoro. Qui si vede la vo ...
peste suina nel pavese
La Commissione europea ha ufficializzato un allentamento delle restrizioni che interessavano 172 Comuni della provincia di Pavia in seguito ai focolai di PSA-Peste ...
prevenzione antincendio boschivo
Regione Lombardia stanzia 1,3 milioni di euro per la redazione dei Piani Locali di Prevenzione antincendio boschivo per il bienno 2023-2024. È quanto previsto da una delibera approvata dalla Giunt ...
agricoltura emissioni
Regione Lombardia finanzia con 3 milioni di euro 35 aziende agricole che riducono le emissioni. Il finanziamento rientra nell'ambito dell'Operazione 4.4.03 'Investimenti non produttivi finalizzati ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima