Oltre 10 milioni per abbattere barriere architettoniche in edifici privati

barriere architettoniche edifici privati Lombardia
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Assessore Paolo Franco: attenzione concreta verso le necessità dei cittadini fragili

Superano i 10 milioni di euro i fondi che Regione Lombardia assegna ai Comuni lombardi che hanno segnalato bisogni legati all’abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici privati. È quanto stabilisce una delibera della Giunta approvata su proposta dell’assessore regionale alla Casa e Housing sociale, Paolo Franco.

Interventi per migliorare la qualità della vita

“Queste risorse – ha spiegato l’assessore Franco – sono destinate a necessità indicate da persone disabili residenti in alloggi privati. Parliamo di interventi che, in termini assoluti, rivestono talvolta un valore anche contenuto, ma che incidono significativamente sulla qualità della vita dei cittadini e che sono stati proprio così richiesti dai cittadini. Per noi l’attenzione ai fragili e verso chi ha necessità particolari è la priorità. Tutti, infatti, devono avere la possibilità di muoversi liberamente a casa propria”.

Barriere architettoniche edifici privati: le risorse in Lombardia

Le risorse ammontano complessivamente a 10.340.648 di euro e sono destinati ai Comuni che hanno comunicato i rispettivi fabbisogni a Regione Lombardia attraverso i canali preposti. Regione, terminata la fase istruttoria, destina alle singole amministrazioni locali le cifre indicate e l’assessorato è pronto a incrementare le risorse nel caso in cui il finanziamento previsto non fosse sufficiente a soddisfare tutto l’ammontare delle richieste.

Sono poi i Comuni a liquidare il contributo ai cittadini e a verificare i requisiti di ammissibilità delle richieste e la cumulabilità dei contributi richiesti.

Le richieste suddivise per provincia

Di seguito l’ammontare dei finanziamenti richiesti dai territori suddivisi per provincia.

Bergamo: 1.523.416 euro.

Brescia: 1.145.384 euro.

Como: 863.201 euro.

Cremona: 410.048 euro.

Lecco: 461.911 euro.

Lodi: 193.184 euro.

Mantova: 526.002 euro.

Milano: 3.133.439 euro.

Monza Brianza: 947.942.

Pavia: 581.146.

Sondrio: 464.436.

Varese: 787.435.

Nel link sottostante il dettaglio dell’elenco dei Comuni suddivisi per province che hanno fatto richiesta del contributo

LOMBARDIA OK COMUNI BARRIERE ARCH

fil

Ottimizzato per il web da:
Marco Dozio

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

milano cortina 2026 chiaravalle
Pensare all'abbazia di Chiaravalle, poco fuori Milano, come riferimento spirituale del Villaggio Olimpico di Milano-Cortina 2026. Un'idea sulla qu ...
regione lombardia avis sangue bertolaso
Un appello ai volti noti dello sport, dello spettacolo e della TV a diventare testimonial dell'importanza della donazione del sangue e del plasma. Lo ha lanciato l'assessore regionale al Welfare, < ...
case popolari legalità
“Regione Lombardia sta attuando un piano senza precedenti, da 1,5 miliardi di euro, per l’edilizia residenziale pubblica e gli alloggi a canone agevolato. Il programma, denominato ‘Mi ...
treno
La linea S12 ha il nuovo capolinea di Cormano-Cusano Milanino. In precedenza la tratta ferroviaria collegava Melegnano a Milano Bovisa. ...
mostra treno reale
Raccontare, attraverso una serie di fotografie e documenti d’epoca, la storia del Treno Reale. il tutto in un percorso che parte dalla sua creazione, avvenuta alla fine dell’800, fino alla succ ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima