Bertolaso a Bergamo: più fondi per fragili e apparecchiature sanitarie

bergamo fondi sanita
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

L'assessore regionale al Welfare ha incontrato i sindaci e gli stakeholder del territorio per discutere dei progetti futuri per la sanità

L’assessore al Welfare di Regione Lombardia, Guido Bertolaso, ha incontrato a Bergamo i sindaci e gli stakeholder del territorio per discutere dei progetti futuri per la sanità bergamasca e presentare i nuovi vertici dell’Ats e delle Asst Papa Giovanni e Bergamo Ovest. Lunedì 18 marzo presenterà i direttori dell’Asst Bergamo Est.

Le sfide del sistema sanitario sul territorio

L’incontro è stato l’occasione per fare il punto sulle principali sfide che il sistema sanitario locale deve affrontare. A partire dalla carenza di personale medico e infermieristico, dalla gestione delle liste d’attesa e dall’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Integrazione tra ospedale e realtà della sanità locale

L’assessore Guido Bertolaso ha illustrato le linee d’indirizzo della Regione per la sanità del futuro, che si basano su una maggiore integrazione tra ospedale e territorio, sul potenziamento dell’assistenza domiciliare e sulla valorizzazione delle professionalità sanitarie.

Le risorse del PNRR

“La Lombardia è una regione che ha sempre investito molto sulla sanità – ha sottolineato Bertolaso – e continueremo a farlo per garantire ai cittadini lombardi un sistema sanitario efficiente e di qualità. Con il PNRR avremo a disposizione risorse importanti per innovare il sistema sanitario e renderlo più rispondente alle esigenze dei cittadini”.

Fondi in sanità a Bergamo anche per fragili e apparecchiature tecnologiche

L’assessore ha anche sottolineato che “Regione Lombardia investirà sempre più risorse sui fragili e sulle apparecchiature tecnologiche. Sui medici di famiglia c’è una difficoltà nazionale, ma i numeri degli studenti che si iscrivono alle scuole di specializzazione per diventare medici di medicina generale in Lombardia sono in crescita rispetto agli anni passati. E qui gli specializzandi possono assistere, sin dal primo anno e quindi prima del termine del percorso formativo, sino a 1.000 cittadini pazienti”.

Coinvolgere tutti gli attori

L’incontro bergamasco segue analoghe iniziative che l’assessore Bertolaso ha svolto in altre province lombarde. L’obiettivo è quello di coinvolgere tutti gli attori del territorio nella costruzione di una sanità più forte e più vicina ai cittadini.

 

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

farmacie lombardia holter
Dal martedì giugno 2024, i cittadini residenti o domiciliati in Lombardia, con esenzione per patologie cardiovascolari, potranno accedere gratuitamente nelle farmacie lombarde ai servizi di teleme ...
regione lombardia avis sangue bertolaso
Un appello ai volti noti dello sport, dello spettacolo e della TV a diventare testimonial dell'importanza della donazione del sangue e del plasma. Lo ha lanciato l'assessore regionale al Welfare, < ...
hacker rhodense
"Dopo l’attacco hacker di giovedì 6 giugno, all'ASST Rhodense, sono stati ripristinati parzialmente i servizi di telefonia ...
La scorsa notte, la rete informatica dell’ASST Rhodense ha subito un importante attacco informatico che ha coinvolto tutte le sedi (presidi di Garbagna ...
liste attesa lombardia
"Siamo assolutamente d'accordo e in linea con il decreto legge sulle liste d'attesa. Anzi, ci ritroviamo in moltissime di quelle che sono ora le disposizioni nazionali: dal CUP unico, per il quale ...
hospice como
"L’Hospice di Como non chiuderà. Si è parlato in questi giorni di uno 'stop dell'attività' di questa realtà a giugno e del rischio che una parte importante del territorio potesse quindi ritro ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima