Centro geofisico Prealpino, da Regione Lombardia contributo di 120.000 euro

Centro geofisico Prealpino contributo
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Foroni: punto di riferimento concreto e affidabile per la Protezione civile

Cattaneo: fiore all’occhiello del territorio da valorizzare anche in futuro

Via libera al contributo annuale di 120.000 euro per il Centro geofisico Prealpino da parte della Giunta di Regione Lombardia. La proposta è stata degli assessori Pietro Foroni (Territorio e Protezione civile) e Raffaele Cattaneo (Ambiente e Clima). Assicurata così la continuità delle attività della ‘Società astronomica Giovanni Virginio Schiaparelli‘ impegnata nella previsione metereologica e nello studio degli eventi sismici, di rilevante valore scientifico.

I fondi saranno erogati da Arpa Lombardia nell’ambito del proprio bilancio.

Centro geofisico Prealpino, contributo di Regione Lombardia

“Regione Lombardia – ha detto Foroni – nonostante il difficile periodo storico e la situazione straordinaria che stiamo vivendo da mesi, ha onorato ancora una volta le sue promesse. Nello specifico, l’impegno a sostenere l’attività di un centro che soprattutto in Lombardia, ma non solo, è una vera e propria istituzione”.

“Lo Schiapparelli – ha continuato – rappresenta infatti un sostegno concreto e affidabile per la Protezione civile. Grazie anche alle sue previsioni meteo è possibile gestire le criticità operative legate al maltempo in maniera tempestiva ed efficace”.

Previsioni meteorologiche

Le attività svolte dal centro nell’ultimo biennio sono state particolarmente significative, sia per l’elaborazione di previsioni meteorologiche giornaliere, sia per l’ambito sismico. Sono state inoltre funzionali anche alle attività del Centro monitoraggio rischi della Direzione generale Territorio e Protezione civile.

Società astronomica Giovanni Virginio Schiaparelli

“Con il contributo che anche quest’anno Regione Lombardia destina allo Schiapparelli – ha spiegato l’assessore Raffale Cattaneo – vogliamo consentire la continuità del lavoro di ricerca in campo ambientale per un centro di grande valore non solo per la provincia di Varese, ma anche per la Lombardia e l’Italia. L’osservatorio è infatti riconosciuto per la propria autorevolezza a livello nazionale nell’attività scientifica svolta sulla meteorologia e sull’ambiente. È noto anche per le attività divulgative dedicate all’educazione ambientale. Regione Lombardia riconosce infatti questo insegnamento come fondamentale per accompagnare la transizione ecologica e per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità. Il Centro geofisico Prealpino è inoltre un fiore all’occhiello della Lombardia e un importante contributo del territorio varesino. Anche per questo intendiamo valorizzarlo anche in futuro”.

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

nuovo campus politecnico
Sottoscritto il Protocollo d'intesa per la realizzazione del nuovo Campus in area Bovisa Il presidente della Regione Lombardia,
Move In area b
Regione antepone concretezza a scelte ideologiche di Milano “È davvero paradossale che il sindaco Sala si lamenti con la
area interna laghi bergamaschi
Frana Tavernola Bergamasca, la Regione conferma le risorse Dieci milioni di euro di cofinanziamento regionale e 42 progetti (20 di Bergamo, 19 di Brescia e 3 trasversali finanziati da
area B move in
Crisi economica e scarsa comunicazione alla base della proposta di Regione "Abbiamo chiesto al Comune di Milano, alla luce della crisi energetica e socio-economica e di una comunicazione c ...
reas fiera emergenza montichiari
Fontana e Foroni: vetrina unica per Protezione civile e Vigili del fuoco "REAS è una fiera in grado di promuovere l'internazionalizzazione del '
raccolta differenziata Lombardia
Solo lo 0,05% dei rifiuti conferito in discarica: cento volte meno di quanto avviene nei Paesi europei più avanzati Nel 2020 la
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima