Lombardia Notizie / Sicurezza

Controlli di notte e weekend, fondi regionali per 16 comuni del Milanese

controlli notte

Aumentare i controlli di notte e weekend. Regione Lombardia ha stanziato 50.000 euro con una delibera di Giunta, proposta dall’assessore regionale alla Sicurezza e Protezione Civile, Romano La Russa, per finanziare 2.500 ore di lavoro straordinario alle Polizie locali di Legnano e di altri 15 Comuni dell’Asse del Sempione.

Rischio movida, somme per controlli di notte e weekend a Polizia locale

L’obiettivo è controllare il territorio e i comportamenti a rischio legati alla movida, in particolare guida sotto l’effetto di alcol e droga, spaccio di stupefacenti ed episodi di microcriminalità e degrado legati al consumo di sostanze tossiche.

Assessore La Russa: provvedimento utile per arginare movida a rischio nell’Asse del Sempione, fondi anche per drugtest

“Le Polizie locali – dichiara l’assessore regionale alla Sicurezza e Protezione Civile, Romano La Russa – grazie al finanziamento regionale degli straordinari, effettueranno controlli tutta la notte e fino all’alba per 2.500 ore aggiuntive rispetto ai servizi ordinari. Grazie a un ulteriore contributo di 7.500 euro, Regione Lombardia doterà gli agenti anche di drugtest e alcoltest”.

“Lungo l’Asse del Sempione – aggiunge l’assessore – si trovano numerosi poli d’attrazione per la movida particolarmente frequentati durante la stagione estiva. Quali discoteche, locali notturni, parchi e aree verdi. Il mio assessorato ha fortemente voluto sottoscrivere questo protocollo per ridurre gli incidenti stradali nella zona, soprattutto negli orari notturni. Ed anche sanzionare chi mette in atto comportamenti pericolosi per sé e per gli altri. Vogliamo permettere a tutti di vivere in serenità e in sicurezza anche la vita notturna”.

I 16 Comuni sottoscrittori dell’accordo, Legnano capofila

L’accordo siglato da Regione Lombardia comprende i Comuni di Legnano (ente capofila), Arconate, Arese, Busto Garolfo, Canegrate, Casorezzo, Cerro Maggiore, Dairago, Legnano. Ed ancora Nerviano, Parabiago, Pogliano Milanese, Rescaldina, San Giorgio Su Legnano, San Vittore Olona e Villa Cortese.

Controlli anche nei parchi e aree verdi

Oltre al controllo massiccio su chi si mette al volante dopo aver assunto alcolici o droghe, una particolare attenzione sarà rivolta ai parchi e alle aree verdi. Obiettivo prevenire lo spaccio di stupefacenti e gli episodi di microcriminalità. In particolare, il Bosco del Rugareto, il parco del Roccolo, il parco Castello di Legnano e il parco dell’Altomilanese.

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima