coronavirus drive-in

La Lombardia punta sui drive-in per la ‘Fase2’ dell’emergenza coronavirus. Lo conferma l’assessore regionale allo Sport e ai Giovani, Martina Cambiaghi: “All’interno delle riflessioni sulla ‘Fase2’, che la Lombardia ha ribattezzato ritorno alla ‘nuova normalità‘, ho proposto di incentivare i drive-in per i cinema e per altre manifestazioni come i concerti. Mi confronterò con l’assessore alla Cultura, Stefano Bruno Galli, per ampliare l’offerta culturale, includendo per esempio gli spettacoli teatrali”.

gal