Coronavirus, 440.000 mascherine in distribuzione a Province e volontari

coronavirus mascherine protezione civile anche per le diocesi lombarde
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Soddisfatto Foroni: rispondiamo a richieste territori

Sono 440.000 le mascherine in corso di distribuzione alle varie Province lombarde e ai volontari di Protezione civile che operano sul territorio regionale per il coronavirus.

Per le Province

In particolare, 360.000 mascherine e altrettante paia di guanti monouso sono destinate alle Province – e da queste ai centri operativi comunali – mentre ai volontari andranno complessivamente 80.000 mascherine e altrettante paia di guanti.

Risposta alle richieste

Soddisfatto l’assessore regionale al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni, che dichiara: “Siamo riusciti a rispondere alle richieste di Dispositivi individuali di protezione provenienti dal territorio, mentre continuiamo a battere tutte le strade praticabili perché nella nostra regione l’approvvigionamento di mascherine e guanti prosegua senza soluzione di continuità fino alla scomparsa definitiva dell’epidemia”.

Dove ritirare il materiale

Il ritiro del materiale avviene dal magazzino di Rho/MI gestito da Areu (Azienda Regionale Emergenza Urgenza).  Ogni provincia ritira presso il magazzino la dotazione assegnata.
I volontari di Protezione civile supporteranno le Agenzie di Tutela della Salute (ATS) ritirando anche il loro materiale e consegnandolo direttamente ai loro magazzini.

I dispositivi in consegna ai volontari di protezione civile

In dettaglio il numero di mascherine anti coronavirus destinate ai volontari Protezione civile: Bergamo, 10.000; Brescia, 10.000; Como, 5.000; Cremona, 6.000; Lecco, 4.000; Lodi, 5.000; Mantova, 6.000; Milano, 10.000; Monza e Brianza, 5.000; Pavia, 5.000; Sondrio,  4.000; Varese, 5.000; Colonna Mobile Regionale, 5.000. In totale 80.000 pezzi.

Destinate alle province (centri operativi comunali)

Bergamo,  50.000; Brescia, 50.000; Milano, 10.000; Como, 18.000; Cremona, 25.000; Lecco, 15.000; Lodi, 20.000; Mantova, 15.000; Milano (Città Metropolitana), 80.000; Monza-Brianza, 25.000; Pavia, 20.000; Sondrio, 12.000; Varese, 20.000. In totale 360.000 pezzi.

ver

 

 

 

 

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

vaiolo scimmia
La Direzione generale Welfare esclude al momento la presenza di ...
scuola in ospedale alunni ricoverati
Tutelare il diritto all'istruzione degli alunni ricoverati nelle strutture ospedaliere attraverso il servizio di 'Scuola in Ospedale' e il servizio di 'Istruzione domiciliare'. È quanto prevede il ...
lombardia vaiolo scimmie
In Lombardia 'Sacco' di Milano e 'San Matteo' di Pavia i centri di riferimento La Direzione Generale Welfare di Regione Lombardia esclude al momento la presenza di casi di ...
lombardia screening oncologici
Vicepresidente: azioni fondamentali per prevenire importanti patologie Prevenire le malattie oncologiche ed eliminare il virus dell'Epatite C. Questi alcu ...
sanità lombardia programmazione ospedali 2022
Un'ulteriore fase di rilancio all'insegna della pianificazione, degli investimenti e dell'attenzione ai servizi offerti sul territorio e in ospedale. Va in questa direzione la delibera sugli ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima