Cosmetica: da distretti lombardi impegno per produzione più responsabile

cosmetica distretti lombardi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Assessore Mazzali da l'Oreal, anche packaging può diventare risorsa riutilizzabile

“La cosmetica è una vera e propria forza della nostra Regione: oltre la metà delle imprese cosmetiche italiane ha sede in Lombardia, tra Milano, Bergamo, Crema e Monza Brianza. Distretti di bellezza, che contribuiscono per il 2% alla produzione mondiale. Proprio per la sua forza e rilevanza anche in questo settore, la nostra Regione non poteva, quindi, che prendere provvedimenti in merito alla sostenibilità. Ma io preferisco chiamare responsabilità, perché di comportamenti responsabili si tratta”.

cosmetica distretti lombardiCosì l’assessore al Turismo, Marketing territoriale e Moda di Regione Lombardia, Barbara Mazzali, in occasione dell’evento ‘L’Oreal for the Future Day‘ nella sede milanese della multinazionale della cosmetica, dove ha portato i saluti del governatore Attilio Fontana.

Insieme ai colossi mondiali della cosmeticacosmetica distretti lombardi

“La maggior parte delle nostre aziende opera come terzista. Cuore della produzione del prodotto, per i colossi della cosmesi globale”, continua Mazzali. L’assessore precisando che “per il settore specifico del make up, la quota di mercato della Lombardia a livello planetario è pari al 37%. In Europa invece sale addirittura fino al 45%”. Ma, precisa l’assessore, “il contributo delle imprese lombarde non è solo nella produzione. ma anche nel modo di fare produzione, in maniera responsabile”.

cosmetica distretti lombardiDa rifiuto a risorsa

In questo quadro e “così come chiede l’Unione europea”, precisa Mazzali, “oggi la sfida è anche nella ricerca di soluzioni innovative. Proprio per contenere l’impatto ambientale del ‘packaging’ (l’imballaggio), trasformandolo da rifiuto a risorsa. Utile per la tutela dell’ambiente”.

C’è, infine, un altro aspetto enfatizzato dall’assessore: “La sostenibilità è oggi un driver decisivo nell’influenzare le scelte d’acquisto dei consumatori e un imballaggio concepito in modo da creare il minor impatto ambientale è fondamentale. Il packaging ‘del futuro’ – conclude – dovrà, quindi, essere a basso impatto ambientale, secondo le logiche di un sistema economico pianificato per riutilizzare i materiali in successivi cicli produttivi, riducendo gli sprechi e favorendo la lotta contro sfide globali come il cambiamento climatico e l’inquinamento ambientale”.

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

sabino express
L'appuntamento è per domenica 19 maggio alla stazione Centrale di Milano. Alle ore 8.20 parte il treno storico
laveno express lombardia
Da domenica 5 maggio riparte la stagione dei treni storici della Fondazione FS in Lombardia. L'iniziativa, giunta all'ottava edizione, è promossa d ...
ceresio lombardia svizzera
I dati relativi al turismo del 2023 sul lago Ceresio fanno registrare un significativo incremento. Gli arrivi sono saliti del 17,4% rispetto all'anno precedente, mentre le presenze hanno fatto regi ...
Bagolino borghi più belli
Bagolino, nel Bresciano, è in corsa per entrare a far parte dei Borghi più belli d'Italia 2024. Il Comune, ...
Lombardia Style Università Cattolica
Il nuovo brand regionale 'Lombardia Style' è stato presentato nel pomeriggio di martedì 9 aprile a st ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima