Decesso detenuto carcere Monza, De Corato: situazione a rischio epidemia

decesso detenuto carcere monza
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

L’assessore: d’accordo con sindacato Polizia per misure controllo più severe

“Il decesso di un detenuto nel carcere di Monza è anche conseguenza del sovraffollamento e dell’elevata presenza di detenuti extracomunitari clandestini, non sempre sottoposti a stringenti controlli medici”. Così l’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale Riccardo De Corato, commentando i recenti fatti luttuosi di cronaca registrati nell’istituto penitenziario lombardo.

L’allarme lanciato dal Sappe sulla situazioni delle carceri

In seguito al decesso di un detenuto straniero di 50 anni nel carcere di Monza, il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria (SAPPE) ha rimarcato che ‘La situazione sanitaria nelle carceri resta allarmante. Assomigliano sempre più a ‘moderni lazzaretti’ di manzoniana memoria’. “Esprimo tutta la mia solidarietà alla Polizia penitenziaria – ha detto l’assessore. Nelle carceri, la presenza di immigrati malati può scatenare epidemie che mettono a rischio gli agenti. Sono indispensabili controlli sanitari più stringenti sugli arrestati”.

In molti istituti penitenziari la situazione è insostenibile

“Queste sono le conseguenze di un’immigrazione senza controllo – ha sottolineato De Corato -. Basti pensare che in Lombardia, a fronte di 1.250.000 immigrati regolari, sono presenti 112.000 clandestini: di questi, 48.900 si trovano a Milano, e vanno ad aggiungersi ai 262.000 regolari in città. Il rapporto con la popolazione italiana si ritrova all’interno delle carceri amplificato dallo stato di illegalità di chi si trova nel nostro Paese senza averne diritto. A San Vittore, per esempio, oltre il 60% dei reclusi è costituito da immigrati. Una situazione potenzialmente esplosiva, se le loro condizioni sanitarie non venissero accertate per tempo”.

dbc

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

como protocollo contrasto usura
Firmato, venerdì 29 luglio, nella sede della Provincia di Como, Villa Gallia, il Protocollo d'intesa per la prevenzione e il contrasto del fenomeno dell'u ...
lombardia sicurezza integrata
Sicurezza integrata, accordo tra Regione, Ministero dell'Interno e Anci Lombardia Approvato lo schema per il rinnovo dell'accordo tra Ministero dell'Interno, Regione e Anci Lombard ...
parco delle groane
"Ringrazio gli agenti della Polizia provinciale per aver fermato l'ennesimo spacciatore attivo in un parco del territorio Lombardo". Questo il commento dell'assessore regionale alla Sicurezza, Immi ...
Nerviano sventato traffico rifiuti
L'assessore: efficace l'azione di droni e nuclei tutela ambientale In riferimento a un'attività organizzata a Nerviano (Mi) per il traffico illecito di rifiuti, su ordine del Gip di Milan ...
taxi abusivi regione
Riparte la campagna di Regione Lombardia contro i taxi abusivi. Nelle 115 stazioni di Ferrovie Nord e negli scali aeroportua ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima